Ora In Onda

Titolo

Artista

Stadio Giuseppe Meazza
Milan
Sab
25
GIU
ORE 20:45
Salernitana
Background

Trapani, il salernitano Nicola Citro: "Vestire il granata? magari in futuro"

Scritto da il

CITRO-radiobussola

Per la prima volta all’Arechi da professionista. Per la prima volta contro la squadra della sua città. Perchè Nicola Citro, attaccante classe ‘89 in forza al Trapani, è originario di Fisciano e domenica sarà avversario della Salernitana. Ma quanta strada ha dovuto percorrere per arrivare fin qui, forse, lo sa solo lui. Un lento ma graduale processo di crescita, partito dal basso, dalla polvere dei campi di Promozione, Eccellenza ed Interregionale. Ora, a 26 anni, Citro è alla sua seconda stagione in serie B con la maglia del Trapani, bravo a scovarlo e a portarlo via. “Posso solo dire grazie al direttore Faggiano e al mio procuratore Bergossi per l’occasione che mi hanno dato facendomi arrivare a Trapani – esordisce l’attaccante dei siciliani ai nostri microfoni -. Come tutti i bambini sognavo di poter giocare in serie A un giorno, per adesso sto bene in Sicilia e punto a far bene qui. Poi si vedrà”. Testa al presente, quindi. Che si chiama Salernitana però. Il vostro prossimo avversario é incappato in una brutta battuta d’arresto a Crotone e la stella Gabionetta pare si sia offuscata di colpo. Può rappresentare un vantaggio per il Trapani: “Anche Gabionetta è umano, ci può stare una partita sbagliata. E’ comunque l’uomo più in forma e più pericoloso della Salernitana. Rappresenta un calciatore di assoluta importanza per i granata”. Per un salernitano giocare con la maglia della squadra della sua città rappresenta il massimo della vita. Intanto Citro il granata lo indossa. E chissà che non stia facendo le prove: “Certo, a chi non farebbe piacere giocare nella Salernitana. Magari in futuro accadrà, il mio presente è solo il Trapani. Rammarico visto che non si sono accorti del mio talento? No, assolutamente. Abbiamo solo intrapreso strade diverse”. E non nasconde un pizzico di emozione che, tuttavia, non guasta mai: “Sarò emozionatissimo domenica all’ingresso in campo, sarà la mia prima volta da calciatore all’Arechi visto che non ci ho mai giocato. Sarà una bella emozione davvero”.

www.solosalerno.it