Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

azienda ospedaliera

Ancora bufera sul “Ruggi” di Salerno. Dopo il caso dei nuovi letti troppo grandi per entrare negli ascensori, pagati ben 32mila euro, la nuova emergenza riguarda proprio gli elevatori. Pochi quelli funzionanti e molti i disagi per raggiungere i piani superiori, in particolare il reparto di chirurgia pediatrica. La Rappresentanza sindacale unitaria, rivolta ai vertici […]

I medici dell’Azienda ospedaliera universitaria “Ruggi d’Aragona” ieri hanno lanciato l’allarme chiedendo l’intervento del prefetto per il rischio paralisi delle strutture. «Il prefetto di Salerno convochi subito il dirigente dei cinque ospedali che fanno parte dell’Azienda ospedaliera e la Regione per adottare misure straordinarie per l’assunzione di personale in tempi brevi». (Ilaria De Sio)

Altri 32 gli assenteisti individuati al Ruggi di Salerno. La Commissione disciplinare interna dell’ospedale, su segnalazione della Procura, ha avviato i controlli su questi dipendenti che  potrebbero essere sospesi dall’incarico. Le posizioni di queste persone non sarebbero per nulla chiare: da assenze ingiustificate sul posto di lavoro a timbri anomali sui cartellini di presenza.

Assenteismo al Ruggi. La Guardiadi Finanza ha rintracciato altri due dipendenti “timbratori” che passavano il tesserino magnetico per segnare le presenze per i colleghi assenti. Il Direttore Generale Viggiani potrebbe recarsi presto in Procura per essere ascoltato dai magistrati sull’inchiesta che ha portato alla sospensione di 10 dipendenti. E sempre al Ruggi la notte scorsa […]

Caos al Ruggi di Salerno: sotto la lente di ingrandimento degli inquirenti, oltre alle liste d’attesa, c’è anche il business delle sale operatorie. Secondo la legge possono essere eseguiti in intramoenia fino al 30% del totale degli interventi dell’ospedale. La Fondazione Fukushima Brain Institute avrebbe pagato 25mila euro per il fitto delle attrezzature per ciascuna […]

Alta tensione all’Azienda Ospedaliera Universitaria di Salerno per via della decisione del Manager Viggiani di revocare tutti i primari con incarico temporaneo. Come riportato nella delibera dello scorso 25 febbraio scorso, “la direzione strategica nel prendere atto delle strutture apicali aziendali prive del direttore responsabile, vacanti per pensionamenti o dimissioni, ritiene necessario assicurare la direzione delle stesse […]