Subaffittava la zona sosta ai parcheggiatori abusivi: benzinaio indagato

Subaffitava l’area di sosta all’interno del Sea Garden ai parcheggiatori abusivi. Nell’ambito dell’inchiesta della Procura sul business dei parcheggi abusivi, che la scorsa settimana ha portato all’esecuzione di 35 misure di custodia cautelare, emerge la figura del benzinaio 58enne gestore di un parcheggio autorizzato nell’area in questione. Nelle serate con maggiore affluenza di persone, l’uomo chiedeva ai parcheggiatori una somma di 20/30 euro a testa, lasciando a disposizione parte della sua zona sosta. Davanti al Gip del Tribunale di Salerno, il benzinaio si è presentato come una vittima: «Mettevano davanti alla mia area di sosta il cartello “completo”- ha dichiarato l’indagato- anche quando in realtà c’erano ancora posti disponibili, pretendevano erogazioni di benzina gratuite”.

(Olga Sammauro)