I nuovi rioni collinari di Salerno. Si parte. Ieri sera, ad Ogliara, il sindaco di Salerno Vincenzo Napoli e l’assessore all’Urbanistica e alla Mobilità Mimmo De Maio hanno illustrato alla cittadinanza l’insieme degli interventi, per un importo complessivo di 18 milioni di euro, previsti nell’ambito del bando per le periferie. Il 18 giugno prossimo scadranno le gare per l’individuazione delle imprese che realizzeranno i lavori, il cui inizio è previsto subito dopo l’estate. “E’ una grande occasione di sviluppo per queste aree della città – commenta il primo cittadino”.

Nello specifico, si tratta di interventi di bonifica, con la rimozione dei vecchi contenitori post sisma disseminati tra Fratte, Matierno e Ogliara, e di successiva riqualificazione delle aree. Saranno realizzati due centri di aggregazione sociale, uno dei quali particolarmente interessante da un punto di vista architettonico nei pressi della necropoli etrusca di Fratte, ed uno a Matierno. Sarà riqualificato il centro abitato di Ogliara e sarà realizzata un’arteria stradale che collegherà l’uscita della tangenziale (via Fratelli Magnone) all’abitato di Brignano e ai rioni collinari. Di grande rilevanza paesaggistica naturalistica sarà, infine, l’intervento previsto nel Parco del Montestella.