Il salernitano Michele Gallo ai mondiali di scherma under 17: «Onorerò la maglia azzurra»

Michele Gallo al Mondiale Under 17. Dopo l’esperienza all’Europeo, lo sciabolatore del Club Scherma Salerno è stato convocato dal commissario tecnico azzurro Giovanni Sirovich anche per i Campionati del Mondo Cadetti e Giovani 2017, in programma dal 1° al 10 aprile a Plovdiv, in Bulgaria. La delegazione italiana è stata presentata a Roma, ospite dell’ambasciata bulgara, “scortata” dal presidente del Coni, Giovanni Malagò, e dal numero uno della Federscherma, Giorgio Scarso, prima di partire per la missione iridata.

Gallo sarà in gara proprio nel giorno d’apertura della kermesse, sabato 1° aprile, nella prova individuale di sciabola maschile categoria Cadetti, assieme agli altri azzurri Alberto Fornasir (Gemina Scherma Udine) e Alberto Nigri (Petrarca Padova). Un’altra grande prova di fiducia per il talento salernitano, allenato dai maestri Antonio Serra e Luca Chiei, un premio a una stagione intensa e ricca di soddisfazioni, sulla quale Michele ora spera di mettere il punto esclamativo, sognando una medaglia iridata. «L’Europeo ha rappresentato un’esperienza bellissima, ma mi ha lasciato qualche rimpianto – afferma Gallo –. Ora c’è il Mondiale, l’appuntamento più importante della stagione, che affronto con la voglia di dare tutto me stesso e di onorare la maglia azzurra».

Per il Club Scherma Salerno presieduto da Valerio Apolito, però, c’è anche un’altra convocazione: è quella di Claudia Memoli. L’allieva del maestro Marco Autuori, campionessa d’Europa a squadre qualche settimana fa, stavolta è stata inserita nella lista delle “riserve in Italia” nel fioretto femminile Cadette.

Capo delegazione per l’Italia degli Under 17 a Plovdiv sarà l’olimpionico salernitano Giampiero Pastore, vicepresidente della Federscherma.