Secondo un sondaggio condotto dalla rivista Rolling Stone, è Disclan (Salerno) il negozio di dischi più amato d’Italia. Un primato che comporta grandi onori e, altresì, grandi oneri: Mario Maysse, titolare di questa attività con più di 50 anni di storia, ha voluto lanciare un messaggio forte, di impatto e, perché no, ironico a favore dei negozi di dischi indipendenti.

La campagna

In collaborazione con lo staff della giovane agenzia pubblicitaria Verve Adv, è stata concepita la campagna “We are vinyls”, in occasione del Record Store Day 2018.

 

Uno spot video di quaranta secondi (link qui >https://youtu.be/3bJ4yMpdSmo), ambientato nel 2050, illustra un anziano Mario Maysse all’interno di una cantina abbandonata, dove si imbatte in una audiocassetta non funzionante, dapprima, in un lettore CD rovinato dal tempo, poi, in un lettore mp3 scarico e, infine, in un piatto degli anni ’60. Ed è proprio quest’ultimo che riesce a far suonare un disco soul rarissimo, suggerendo lo slogan: “Vinyls save the music, we are vinyls”.

La campagna nasce con lo scopo di far riflettere sull’importanza dei negozi di dischi indipendenti, visti come i vecchi dischi in vinile: gli unici a rendere la musica indimenticabile, vincendo la prova del tempo. Una grande forma di resistenza culturale e sociale.

L’evento

Il Record Store Day è la manifestazione più attesa dagli amanti dei dischi e della musica, che si terrà sabato 21 aprile 2018, in tutti i maggiori centri del mondo. Anche a Salerno, Disclan ha organizzato una giornata intensa di eventi, nei suoi locali di Piazza Portanova, 12.

A partire dalle 12.00, ci sarà uno showcase della Compagnia Daltrocanto, che presenterà dal vivo l’ultimo album dal titolo “Di Terra di mare e di stelle”.
Alle 17.00, come da tradizione, verrà allestita in vetrina una console, per ospitare tutti gli amici DJ e selector. Infine, per l’intera giornata, sono previsti sconti del 20% su tutto il catalogo e tantissimi nuovi album in uscita.