Muore per dimagrire, eseguita l’autopsia: domani i funerali della 22enne

È stata eseguita ieri l’autopsia sul corpo di Rosaria Lobascio, la 22enne di Sala Consilina morta per complicazioni sopraggiunte dopo essersi sottoposta lo scorso 30 maggio ad un intervento chirurgico di riduzione dello stomaco all’ospedale di Mercato San Severino. L’esame, il cui esito sarà reso noto nelle prossime settimane, è stato effettuato da un’equipe medica del Policlinico Federico II di Napoli così come disposto dalla Procura della Repubblica di Nocera Inferiore che ha aperto un’inchiesta e avrebbe già notificato 11 avvisi di garanzia a medici e sanitari. Le esequie della giovane si terranno a Sala Consilina domani, alle 9,30, nella chiesa di Sant’Eustachio.

(Francesca Consiglio)