A Sala Consilina (SA), i Carabinieri della locale Compagnia, coordinati dal Capitano Davide Acquaviva, sugli esiti di una serrata e tempestiva attività investigativa e di ricerca hanno arrestato arresto un trentenne pregiudicato resosi responsabile, nel pomeriggio di ieri, di un accoltellamento di un ventisettenne del posto.
I Carabinieri della Stazione di Sala Consilina, unitamente a personale del Nucleo Operativo e Radiomobile, ricostruivano che i giovani avevano, per futili motivi, ingaggiato una colluttazione all’interno di un bar del centro di Sala Consilina e che il trentenne, armatosi di un coltello con lama di circa 20 cm, lo aveva inseguito, ferendolo con due fendenti, uno alla mano ed uno alla spalla.
I militari, immediatamente intervenuti, acquisita la notizia di reato e localizzati i contendenti, riuscivano, dopo un’attiva resistenza nei loro confronti da parte del giovane armato, a disarmarlo e a trarlo in arresto.
I militari addetti al sopralluogo ed al repertamento hanno raccolto campioni di sangue sui luoghi di consumazione dell’azione delittuosa.
L’autorità giudiziaria ha disposto la permanenza dell’arrestato presso le camere di sicurezza della Compagnia Carabinieri di Sala Consilina in attesa di giudizio. Il giovane risponderà, tra le imputazioni, anche di quella di resistenza a pubblico ufficiale e porto abusivo di arma da taglio.