Un uomo di 37 anni, residente ad Angri, è stato arrestato in seguito alle ripetute aggressioni ai controllori dei treni. Il malvivente era solito salire sui mezzi privo di biglietto e picchiava i dipendenti di Trenitalia, fuggendo poi senza lasciare traccia. L’ultima aggressione risale a qualche giorno fa, questa volta la vittima è stata una donna. La Polizia ferroviaria ha riconosciuto l’aggressore, il Tribunale ha disposto l’obbligo di dimora nel suo comune di residenza.

 

(Diletta Pagano)