Sono stati condannati per maltrattamenti aggravati ai danni di anziani e minorati psichici undici operatori di uno ospizio di Acerno, ubicato nell’ex albergo Roma. Le condanne comminate dal gup Pietro Indinnimeo, in seguito alla presa visione di filmati che incriminano gli operatori dell’ospizio lager, oscillano tra i 12 ed i 20 mesi di reclusione. Gli imputati sono stati condannati anche al risarcimento del danno delle vittime che si sono costituite parti civili.

(Francesca Gaudiano)