Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

JOE SCACCHI, TOMMY TOXXIC – “Lexotan” feat. Carl Brave

Scritto da il

Il Wing Klan, composto da Joe Scacchi e Tommy Toxxic, torna mercoledì 14 aprile con il nuovo singolo LEXOTAN feat. CARL BRAVE (Polydor/Universal Music). Il brano è già disponibile in pre-save.

Continuano le collaborazioni importanti per Joe Scacchi e Tommy Toxxic: dopo “Capo” feat. Ketama126 e “Ho un amico” feat. PSICOLOGI, il Wing Klan torna con un nuovo singolo che vede la partecipazione di uno degli esponenti di punta della scena romana, Carl Brave.

Malinconico e incisivo, “Lexotan” è un flusso di coscienza sincero e senza filtri tra ricordi dell’adolescenza, momenti intensi, prime volte, esperienze che cambiano la vita e lasciano una traccia indelebile. Un brano fortemente calato nella realtà della Capitale, con un ritornello ipnotico e graffiante in cui le sonorità rap si fondono con quelle indie. I due giovani protagonisti della nuova wave romana dimostrano una volta in più la loro grande versatilità di temi e generi, riuscendo a trattare con sensibilità e schiettezza argomenti profondi come le dipendenze e la fragilità emotiva.

Wing Klan nasce a Roma dall’unione dalla creatività e dall’amicizia tra Joe Scacchi e Tommy Toxxic. Nel 2017 i due artisti iniziano a pubblicare i primi video musicali per farsi notare nel panorama urbano. Nel 2018 pubblicano “I can fly” il loro primo tape. Wing Klan è un duo ma si distingue dal panorama musicale per le capacità di cimentarsi anche come solisti e per le differenze tra i due membri. Nel 2018 conosco NikeNinja che grazie alle sue produzioni riesce a rendere al meglio il lato solista del gruppo. Nel 2019 Tommy Toxxic pubblica “Ghost” e nel 2020 “Danza delle streghe”, mentre Joe Scacchi pubblica “Marketing” nel novembre 2019. Tre album molto diversi ma complementari, apprezzati molto dalla critica per la ricerca di tematiche e suoni che si differenziano dal resto del panorama musicale rap in Italia.  L’obiettivo del Wing Klan è far volare, metaforicamente, l’ascoltatore ed elevarsi dal contesto urbano dove nasce il klan.

Joe Scacchi nasce a Roma il 24 aprile 1995. Fin da bambino è appassionato di musica e del genere rap dove trova molti spunti artistici, con grande attenzione al panorama oltre oceano. Cresciuto in un ambiente di arte e strada riesce a far immergere l’ascoltatore nelle sue liriche, spesso crude e cupe che riescono a creare un immaginario ben definito. Joe nel 2019 pubblica “Marketing”, il suo primo progetto da solista. Oltre a totalizzare diversi milioni di visualizzazioni con il progetto, è riuscito a farsi notare dal grande pubblico con collaborazioni del calibro di Ketama126, Franco126 e Rosa Chemical. Joe è molto poliedrico e nella sua carriera troviamo temi centrali di una generazione, problemi di vita e problemi d’amore, racconta uno spaccato della società in maniera diretta e senza filtri.

Tommy Toxxic nasce a Roma il 19 giugno 1995. Influenzato dal mondo americano cresce prevalentemente ascoltando Eminem con i suoi testi taglienti e poi più avanti diventa fan del Truceklan in particolar modo di Noyz Narcos. Con le sue liriche introspettive e melodie ipnotiche, riesce a trasmettere all’ascoltatore i suoi stati d’animo, ma allo stesso tempo, può spaziare fino a invertire la rotta e creare musica più tribale. Nel 2019 pubblica “Ghost” primo progetto da solista senza alcun feat, in cui dimostra di avere grande personalità, scrivendo in maniera diretta e pulita. Nel 2020 esce “La danza delle streghe” il suo secondo progetto da solista che vanta collaborazioni come Ketama126 e Franco126. Entrambi i progetti sono personali e con una musicalità innovativa che riesce ad arrivare al cuore dell’ascoltatore. Gli album hanno totalizzato milioni di stream, ma la cosa più importante rimane il legame tra lui ed i suoi fan, che non lo trattano semplicemente come il loro cantante preferito, ma come un fratello grande, come un amico. Tommy si è fatto notare con singoli come “Morto a dicembre”, “Isabel”, “Ghost” tracce che riescono a toccare l’animo di chi lo ascolta e racconta la sua vita in un misto di tristezza, emozioni e rabbia.

(FONTE:Polydor)


Scarica la nostra APP: