Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

10/02/2021 Flash news delle ore 12:00 – La cronaca e i fatti salienti di Salerno e Provincia

Scritto da il

In primo piano la notizia della morte avvenuta ieri nel reparto sanitario del carcere di Parma, del boss della camorra Raffaele Cutolo, fondatore della nuova camorra organizzata che tra gli anni settanta ed ottanta stabilì il dominio criminale in Campania, ramificandosi anche nella vasta provincia di Salerno. Aveva 79 anni ed era il detenuto al 41bis più anziano. Per le sue gravi condizioni di salute, negli ultimi anni, i suoi avvocati avevano chiesto più volte la scarcerazione. Richieste mai accolte dall’autorità giudiziaria.

Nel cilento, due commercialisti di Casal Velino sono stati arrestati dalla guardia di finanza di Salerno, perché accusati di reati di natura tributaria che ha coinvolto altri 6 soggetti. Le indagini erano partite da una segnalazione di Equitalia. I due professionisti , zio e nipote, rispettivamente di 79 e 48 anni, avevano prodotto documenti e certificazioni false, facendo risultare dei pagamenti mai avvenuti per ottenere sgravi fiscali ad aziende in difficoltà con gli oneri tributari. Le indagini hanno fatto emergere che questo modus operandi aveva consentito ai clienti dello studio commerciale un risparmio di due milioni di euro tra il 2012 e il 2018. Nel corso della perquisizione scoperti circa duemila documenti falsi, tra ricevute di pagamento, fatture e bustepaga create ad arte. Per i due indagati sono scattati gli arresti domiciliari ed un sequestro preventivo dei beni per 5 milioni di euro. Rischiano una pena in carcere fino ai 6 anni.

Ed ora l’emergenza sanitaria con gli ultimi dati sul covid in Campania. Sono 1.575 i nuovi casi positivi su oltre 20mila tra tamponi e antigenici, con l’indice di positività sceso al 7,70%. 862 i guariti, 8 invece le persone decedute nelle ultime 48 ore.

Emergenza covid e scuole nel caos nella provincia nord di Salerno. I sindaci dell’agro nocerino sarnese e di cava dei tirreni hanno chiesto un tavolo di confronto con Prefetto, Governatore, presidente della provincia e dirigenza delle ASL per stabilire una linea comune di comportamento sulla questione scolastica legata alla pandemia. E’ di oggi la firma del documento a cui hanno aderito 10 sindaci, i quali parlano di situazione ingestibile.

“La variante del virus Sars-CoV-2 isolata a Napoli registra finora un centinaio di casi nel mondo, ma è la prima volta che viene individuata in Italia”. Lo ha detto Nicola Normanno, direttore del dipartimento di ricerca dell’Istituto Pascale di Napoli, a proposito della scoperta della variante resa nota nella serata di martedì. L’esperto ha aggiunto che “questa variante è particolare, presenta analogie con la variante inglese, ma ha altre mutazioni il cui significato non è ancora certo”

Progetto Tamponi a scuola del Comune di Salerno. E’ partito ieri lo screening covid19 nelle scuole della città, attraverso il quale, su base volontaria, saranno sottoposti al tampone molecolare dirigenti, docenti, personale scolastico e gli alunni di scuole primarie e secondarie. Il progetto è condotto dal comune di Salerno in collaborazione con la fondazione Ebris che si occuperà con proprio personale sanitario di installare i presidi, in varie giornate, nei 28 istituti scolastici tra comprensivi e superiori anche paritari. Buona l’adesione delle famiglie degli alunni all’iniziativa registrata ieri.

Il cronoprogramma prevede oggi i plessi della scuola Monterisi e il completamento dello screening al comprensivo Giovanni Paolo II, che vanta la popolazione scolastica più grande della città con quasi 1.200 iscritti. Domani toccherà ai comprensivi Don Milani e Alfano-Quasimodo. Sabato il primo istituto superiore sarà il Focaccia, con i suoi 4 plessi.

E’ in corso a Salerno il Consiglio Comunale con all’ordine del giorno temi caldi come la destinazione d’uso dell’ex tribunale, il rilancio dell’economia locale, la gestione del verde pubblico e l’istituzione dell’USCA pediatrica in città.

Sport Calcio serie B. Brutte notizie dall’infermeria della Salernitana. Come riportato da Telecolore, il portiere Belec starà fuori due settimane saltando tre partite. In non perfette condizioni anche Mantovani, Djuric, Kupisz e Bogdan. Intanto la squadra agli ordini di Castori prosegue la preparazione alla trasferta di sabato ad Ascoli.

Una notizia di Sport Calcio, serie C. La Paganese raccoglie un punto dalla trasferta sul campo della Virtus Francavilla nel turno infrasettimanale di campionato. Gli azzurrostellati sono nuovamente penultimi, seguiti dai cugini della Cavese, usciti sconfitti dal derby con la Juve Stabia.

Per comunicati e segnalazioni scrivere a redazione@bussola24.it


Scarica la nostra APP: