Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

10/02/2021 Flash news delle ore 12:00 – La cronaca e i fatti salienti di Salerno e Provincia

Scritto da il

In primo piano la questione scolastica legata alla curva dei contagi in Campania, con la possibile nuova sospensione delle lezioni in presenza. Una soluzione auspicata dal governatore Vincenzo De Luca.

Per il crescente aumento dei casi registrati in tutte le fasce d’età degli ultimi giorni, l’Unità di crisi invierà a prefetti e sindaci il grave quadro epidemiologico registrato anche in ambito scolastico, affinché si valuti per ogni singola realtà locale il necessario passaggio alla didattica a distanza fino alla fine del mese. E’ quanto viene fuori da una riunione di ieri sera presso la Regione Campania, in cui si è esaminata appunto l’evoluzione dei contagi in relazione alla riapertura delle scuole.

Una soluzione sarebbe la vaccinazione di corpo docente e non docente. Contestualmente all’arrivo del vaccino di AstreZeneca, previsto per oggi, si pensa infatti di dare priorità proprio al personale scolastico sotto i 55 anni, per poi completare le somministrazioni per quelli sopra i 55 anni con altri vaccini.

E con un ritardo di circa 24 ore sulla tabella di marcia è arrivato ieri in Campania il carico da 49mila dosi Pfizer. Attese anche le dosi di Moderna. Da sabato è in programma l’inizio delle vaccinazioni agli ultraottantenni, seguendo l’ordine di prenotazione giunto sulla piattaforma informatica della regione Campania. Nel frattempo, all’Ospedale Cotugno di Napoli, ci si prepara per la sperimentazione del vaccino italiano ReiThera: i primi test sono previsti per i primi giorni di marzo.

Sul fronte dei contagi in Campania, sono 1.274  i nuovi casi positivi su 13.691 tra tamponi ed antigenici, con il tasso di positività al 9,30%. 1.625 i guariti, 13 invece le persone decedute nelle ultime 48 ore.

Parliamo del maltempo che sta imperversando in Campania.  L’allerta meteo di livello arancione, prorogata fino alla alle 23.59 di oggi in tutta la provincia ha indotto molti sindaci a chiudere le scuole. Da Salerno a Cava dei Tirreni, e in diversi centri dell’Agro Nocerino Sarnese, come Nocera Inferiore, Angri e Scafati, lezioni sospese anche oggi per il maltempo. 

Una mazzetta di duemila euro ha messo nei guai un giovane trentenne di Baronissi, che ieri in tarda serata è stato arrestato in flagranza di reato per concussione per induzione dai finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Salerno proprio mentre riceveva indebitamente la somma. A lui si era rivolto un imprenditore edile alle prese con il pignoramento di 5 immobili dal parte del tribunale civile di Nocera Inferiore, che proprio attraverso la tangente avrebbe dovuto o voluto chiudere la vicenda.

Ed è giallo sulla morte di un giovane di 36 anni, trovato ieri sera senza vita nell’androne di un’abitazione di Brignano a Salerno. Non si conoscono le cause della morte dell’uomo, che non risulta essere originario del posto. Sul caso stanno indagando gli uomini della squadra mobile.

Sport Calcio. La Salernitana strappa un pari a Pisa nel 22° turno infrasettimanale di serie B rimontando il doppio svantaggio nell’ultimo quarto d’ora, grazie ai gol di Tutino e di Casasola, quest’ultimo andato a segno proprio al 93’. Complice il passo falso di qualche altra pretendente alla serie A, con il pareggio di ieri i granata restano attaccati al treno di testa. In attesa di Chievo Reggiana di questa sera, gli uomini di Castori sono terzi in classifica dietro Empoli e Monza.

Per comunicati e segnalazioni scrivere a redazione@bussola24.it


Scarica la nostra APP: