Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

10/02/2021 Breaking news delle ore 19:00 – Le notizie del giorno

Scritto da il

Partiamo dal maltempo che sta imperversando in Campania e in particolare nella provincia di Salerno.  L’allerta meteo di livello arancione, prorogata fino alla alle 23.59 di oggi, dalla mezzanotte scenderà al livello giallo fino alle 12.00 di domani. E le piogge insistenti delle ultime ore hanno ripreso a fare danni. Stamattina un’altra frana si è verificata in costiera amalfitana, creando il crollo di una delle strade delle frazioni alte di Ravello, per fortuna senza danni a persone e cose. In mattinata degli smottamenti hanno colpito diversi punti del comune di Cava dei Tirreni, mentre un altro cedimento nei pressi di Atripalda ha mandato in tilt il traffico sul raccordo autostradale Avellino – Salerno. Nel primo pomeriggio disagi sulla strada che collega Salerno a Vietri sul Mare, per la caduta di massi dal costone roccioso.

Ora l’ultimo bollettino dell’Unità di Crisi sul covid in Campania, con l’aumento dei contagiati. Sono 1.635 i nuovi casi positivi su quasi 21mila tra tamponi ed antigenici, con il tasso di positività al 7,80%. 1.191 i guariti, 14 invece le persone decedute nelle ultime 48 ore.

“ Che Carnevale e San Valentino non si trasformino nelle feste del contagio”. E’ l’appello del sindaco di Salerno Vincenzo Napoli impegnato in prima linea nella lotta contro la diffusione del virus. Dovendo affrontare, a suo dire, la carenza dell’organico della polizia municipale, la sua idea è di dividere il territorio in quadranti, da assegnare alle varie forze dell’ordine, per meglio monitorare la città e combattere ogni forma di assembramento e di violazione delle norme anti-covid.

A Pontecagnano, presso il magazzino di un’azienda di spedizioni, un pacco di grosse dimensioni ha insospettito i corrieri che hanno richiesto l’intervento dei Carabinieri. I quali hanno rivenuto e sequestrato 41 kilogrammi di marjuana, conservata in buste sottovuoto per superare probabilmente i controlli di unità cinofili. Sono in corso indagini per risalire a mittente e destinatario, in quanto i nomi che compaiono sulla bolla di accompagnamento sono falsi. Al momento, non viene esclusa l’ipotesi che la provenienza possa essere estera.

A Nocera Inferiore sospeso dall’esercizio del pubblico servizio,  un ufficiale giudiziario dell’Ufficio Notificazioni Esecuzioni e Protesti del Tribunale locale, perchè accusato di aver abusato dei suoi poteri, in particolare di quello notificatorio di atti come sequestri o pignoramenti, inducendo un uomo a dare o a promettere indebitamente sia denaro che altri benefit per evitare che le notifiche andassero a buon fine.

E per analoghe ragioni, un 38enne di Baronissi, che faceva da intermediario, è stato arrestato in flagranza dalla Guardia di Finanza per concussione dopo aver ricevuto 2mila euro da un imprenditore edile, sul cui capo pendeva il pignoramento di 5 immobili dal Tribunale civile di Nocera Inferiore. Oltre al giovane, per concussione e turbativa d’asta, sono stati fermati anche il Custode Giudiziario  e il Consulente Tecnico d’Ufficio, che erano stati nominati dal Tribunale nell’ambito della procedura.

Sarà l’autopsia a spiegare le cause della morte di un giovane di 36 anni, trovato senza vita ieri sera nell’androne di un piccolo condominio di Brignano a Salerno. Sul caso dell’uomo, che non risulta essere originario del posto, stanno indagando gli uomini della squadra mobile.

Mondo del lavoro. E’ altissima la tensione alla Maccaferri Manifattura Italia di Bellizzi per la grave situazione occupazionale dei 40 lavoratori. L’ennesima azienda storica del territorio, leader mondiale in manufatti per il contenimento del rischio idrogeologico e la protezione ambientale, rischia di scomparire dopo 70 anni di attività. Cgil, Cisl, Fiom e Fim Campania denunciano l’impossibilità di confronti con i vertici aziendali, a cui è stato proposto un piano di rilancio con l’ingresso di nuovi investitori. Ma l’azienda ha di nuovo rinviato ad altra data ogni aggiornamento sul futuro dello stabilimento e delle maestranze di Bellizzi.

Per comunicati e segnalazioni scrivere a redazione@bussola24.it


Scarica la nostra APP: