Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

04/02/2021 Flash news delle ore 12:00 – La cronaca e i fatti salienti di Salerno e Provincia

Scritto da il

In primo piano la frana di Amalfi che da martedì ha tagliato in due la costiera. La Procura della Repubblica di Salerno ha avviato un’ indagine per disastro colposo. E’ stato individuato ieri il consulente tecnico che si occuperà di accertare le cause del disastro. Il fenomeno dell’abusivismo edilizio e dei reati ad esso connessi, annoso problema che attanaglia la Costiera amalfitana, è stato negli ultimi anni oggetto di un’attenzione particolare da parte dell’Autorità Giudiziaria e dell’Arma dei Carabinieri. Gli inquirenti ora vaglieranno tutte le possibili cause dell’evento franoso, verificando se ci siano eventuali responsabilità penali in capo a parti terze.

Ora gli ultimi dati sul contagio al covid in Campania.  Sono 1.539 i nuovi casi su oltre 19mila test, tra tamponi ed antigenici, con l’indice di positività che si è abbassato al 7,9% 1.264 i guariti, 6 invece i deceduti nelle ultime 48 ore.

In provincia si moltiplicano le chiusure di plessi scolastici per i casi di contagio al virus tra alunni o tra il personale docente e non docente. Da oggi si fermano le lezioni in presenza anche alla scuola primaria Epitaffio di Cava dei Tirreni, dove sarà riattivata per 10 giorni la didattica a distanza. Lo ha deciso ieri il sindaco Servalli dopo le positività al covid di 4 alunni, un docente e un collaboratore scolastico.

A proposito di scuola, la direzione aziendale della Arechi Multiservice Spa, società in-house della Provincia di Salerno incaricata della manutenzione ordinaria degli istituti scolastici superiori dell’intero territorio provinciale, ha sottoposto tutto il personale ad uno screening finalizzato alla ricerca di eventuali positività al covid-19. Attività mirata a garantire tanto la salute dei lavoratori quanto quella dell’utenza scolastica con cui si potrebbe entrare in contatto. L’amministratore Unico, Alfonso Tono, esterna  soddisfazione per il buon esito delle indagini.

Approvata la nuova pianta organica del Comune di Pagani. Tra gli otto settori di riferimento, la novità più grande riguarda quello dei tributi, che inizierà ad occuparsi anche delle entrati extratributarie e patrimoniali. La scelta, adoperata dall’amministrazione del sindaco De Prisco, mira ad internalizzare nuovamente il servizio di riscossione, attualmente affidato all’esterno.  Un primo passo – si legge in un comunicato del comune – verso una graduale riorganizzazione della gestione delle entrate dell’ente.

Cronaca. A Vallo della Lucania due pregiudicati napoletani sono stati colti ieri in flagranza di reato dai Carabinieri, mentre erano intenti a rubare gasolio da una cisterna di un condominio nel pieno centro vallese. Per non dare nell’occhio, i due malviventi indossavano tute rifrangenti da operaio ed erano muniti di attrezzatura completa, oltre ad un furgone con dispositivo lampeggiante, che poteva far pensare a una regolare operazione di manutenzione. I loro improvvisi e frenetici movimenti hanno insospettito i militari che  hanno dunque appurato che si stava trattando di un furto, che in quel momento aveva già prodotto il prelevamento di mille litri di gasolio.

Turno infrasettimanale di serie C incoraggiante per le salernitane. Dopo quasi 3 mesi torna alla vittoria la Paganese che supera di misura il Catanzaro al Torre, mentre la Cavese strappa un punto sul difficile campo del Bari. La situazione in classifica rimane critica, ma questi risultati aprono la strada alle speranze salvezza.

Per comunicati e segnalazioni scrivere a redazione@bussola24.it


Scarica la nostra APP: