Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

04/02/2021 Breaking news delle ore 19:00 – Le notizie del giorno

Scritto da il

L’Unità di Crisi della Campania monitorerà l’andamento dei contagi nelle scuole superiori che potrebbe portare a un nuovo stop della didattica in presenza dal 15 febbraio. Lo si apprende da fonti della Regione. Domani si farà un primo punto della situazione in una riunione dell’Unità di Crisi sulla scuola, in attesa delle decisioni che potrebbero essere prese con una nuova ordinanza del governatore Vincenzo De Luca.

In effetti in provincia si moltiplicano le chiusure di plessi scolastici di diversi ordini e gradi per i casi di contagio al virus tra alunni o tra il personale docente e non docente. Dopo le positività al covid di 4 alunni, un docente e un collaboratore scolastico, da oggi si sono fermate le lezioni in presenza anche alla scuola primaria Epitaffio di Cava dei Tirreni, dove è stata riattivata per 10 giorni la didattica a distanza.

Parliamo ora della frana di Amalfi che da martedì ha tagliato in due la costiera. La Procura della Repubblica di Salerno ha avviato un’indagine per disastro colposo. E’ stato individuato ieri il consulente tecnico che si occuperà di accertare le cause del disastro. Il fenomeno dell’abusivismo edilizio e dei reati ad esso connessi, annoso problema che attanaglia la Costiera amalfitana, è stato negli ultimi anni oggetto di un’attenzione particolare da parte dell’Autorità Giudiziaria e dell’Arma dei Carabinieri. Gli inquirenti ora vaglieranno tutte le possibili cause dell’evento franoso, verificando se ci siano eventuali responsabilità penali in capo a parti terze.

Ora gli ultimi dati sul contagio al covid in Campania.  Pressoché confermati i numeri di ieri. Sono 1.544 i nuovi casi su 18.514 test, tra tamponi ed antigenici, con l’indice di positività che si è abbassato al 8,33% 1.276 i guariti, 11 invece i deceduti nelle ultime 48 ore. Sul fronte dei vaccini, dal 10 febbraio partiranno le somministrazioni agli ultraottantenni, per le cui prenotazioni è stato preso d’assalto negli ultimi giorni la piattaforma informatica della regione. Intanto Pfizer farà arrivare in Campania la prossima settimana altri 46mila vaccini.

Tentano di fuggire da un controllo dei Carabinieri, ma vengono bloccati e sorpresi in possesso di droga. E’ successo la scorsa notte a Salerno, quando una pattuglia dei Carabinieri si è messa all’inseguimento di una Smart che alla vista dei militari aveva improvvisamente cambiato andatura. Una volta bloccati, gli occupanti della vettura, un 20enne ed un 18enne di Salerno, sono stati trovati in possesso di alcuni grammi di hashis. Da lì l’ispezione è proseguita nelle loro abitazioni, dove sono stati rivenuti quasi 100 grammi di droga, 3mila euro in contanti e materiale per la pesatura delle dosi. Gli arresti sono stati convalidati oggi, con applicazione della misura dell’obbligo di dimora. Ad uno dei due pusher è stato inoltre sospeso il beneficio del reddito di cittadinanza.

A proposito di reddito di cittadinanza, su disposizione del Tribunale di Nocera Inferiore, i carabinieri hanno eseguito il sequestro preventivo di 14 mila euro, per il reddito di cittadinanza che, tra il 2019 e il 2020, avrebbe indebitamente percepito una 42enne di Scafati, già nota alle forze dell’ordine.  Le irregolarità erano emerse da una verifica sulla situazione patrimoniale della donna.

Brutte notizie dall’infermeria della Salernitana. Cicerelli e Gondo hanno svolto un lavoro atletico differenziato. Kupisz si è sottoposto a risonanza magnetica che ha evidenziato un’elongazione al bicipite femorale. Lieve lesione muscolare anche per il neo acquisto Durmisi. Grattacapi per Castori in vista del big match di sabato col Chievo Verona.

Per comunicati e segnalazioni scrivere a redazione@bussola24.it


Scarica la nostra APP: