Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

02/02/2021 Flash news delle ore 12:00 – La cronaca e i fatti salienti di Salerno e Provincia

Scritto da il

In primo piano l’emergenza sanitaria, con gli ultimi dati relativamente bassi dell’Unità di Crisi sui contagi in Campania. Sono 994 i nuovi contagiati su 8.417 test, tra tamponi ed antigenici. Ed è preoccupante l’indice di positività balzato all’11,80%. 1.075 i guariti, 6 invece i deceduti nelle ultime 48 ore.

Sul fronte dei vaccini, in Campania tutte somministrate le 180mila dosi arrivate dall’inizio dell’anno. Per oggi si completerà la fornitura da parte di Pfizer di altri 42mila vaccini, a cui si dovrebbero aggiungere in settimana 6300 dosi di Moderna. Si prepara la fase due della campagna vaccinale, prevista per la prossima settimana, che include anche la fascia degli ultraottantenni, i quali potranno prenotarsi attraverso l’accesso alla piattaforma informatica della Regione muniti di codice fiscale e tessera sanitaria. E in poche ore circa 40mila persone anziane si sono registrate sul sito della regione Campania per essere sottoposte alla vaccinazione. Già da ieri nella scheda gli anziani potranno aggiungere se sono allettati, in modo da rendere chiaro che non potranno essere convocati nei luoghi dove le Asl stanno pianificando le vaccinazioni per i cittadini ma dovranno ricevere la dose a casa con le Usca.

Scuola. Da ieri mattina sono riprese le lezioni in presenza anche per gli studenti delle scuole superiori, ma in provincia sono diversi casi di chiusura per il covid. A Salerno non ha aperto il Liceo Regina Margherita. La dirigente scolastica Angela Nappi ha rinviato la riapertura dell’istituto a data da destinarsi per la presenza di un caso positivo tra il personale in servizio. Sempre a Salerno, per la positività di alcuni alunni e della stessa dirigente scolastica,  il sindaco Vincenzo Napoli ha ordinato la sospensione delle lezioni in presenza per 14 giorni all’istituto comprensivo Calcedonia. A Pagani aule chiuse fino all’11 febbraio dei due plessi del comprensivo Sant’Alfonso Maria De Liguori, mentre ad Eboli il commissario straordinario De Iesu ha chiuso fino al 6 febbraio il comprensivo Romano.

Terminata questa mattina all’8.00 l’allerta meteo che negli ultimi giorni ha messo in ginocchio alcune zone della provincia di Salerno. Una frana di grandi dimensioni ha investito la statale amalfitana nel Comune di Amalfi. Secondo quanto riferisce il sindaco Daniele Milano, dalle prime testimonianze non sembra ci siano vittime ma al momento non è neanche possibile escluderlo. La frana si è staccata dal costone roccioso che fiancheggia la statale, ha invaso completamente la strada ed ha coinvolto anche un tratto al di sotto del lungomare di Amalfi. “Ci vorranno ore per liberare la strada e solo allora potremmo essere certi che non ci siano vittime – dice il sindaco – si procederà di sicuro all’evacuazione di alcune case”. Nell’Agro Nocerino Sarnese si contano i danni dopo l’esondazione del fiume Sarno, che ha colpito duramente le aree agricole di San Marzano sul Sarno ed Angri. In costiera una frana di grosse dimensioni si è verificata ad Amalfi, al di sopra del lungomare e tra le abitazioni. In corso sopralluoghi e accertamenti tecnici. Problemi anche nel Cilento. Ad Agropoli, ieri notte, è franato un grosso muro di contenimento. A Camerota, nella frazione Licusati, il distacco di massi ha reso impraticabile la Strada Statale. A Vibonati, invece evacuate delle famiglie per una frana che ha lambito due abitazioni.

Ieri un bambino di 4 anni ha perso la vita in un incidente stradale avvenuto a Casal Velino, nel Cilento. Il piccolo si trovava a bordo di un’automobile insieme alla mamma e alla sorellina di poco più grande, quando, per cause in corso di accertamento, la vettura è finita fuori strada. I soccorsi dei sanitari del 118 sono risultati vani per il bimbo sbalzato fuori dall’abitacolo, mentre la sorellina è stata ricoverata al Santobono di Napoli per i traumi riportati. Non gravi le condizioni della madre, ricoverata in stato di chock.  

Sport Calcio. La Salernitana sfiora la vittoria a Reggio Calabria nel primo turno del girone di ritorno di serie B, mancando il secondo posto in solitaria. Decisivo per lo 0-0 finale l’errore dal dischetto di Djuric. Buona la prova dei granata, tra i quali si è distinto il neo-acquisto Durmisi. Nelle ultime ore di mercato finalizzati gli scambi con Pescara e Triestina. Partiti Giannetti e Lopez, sono arrivati il difensore Jaroszynski e il centrocampista Boultam.

. Per comunicati e segnalazioni scrivere a redazione@bussola24.it


Scarica la nostra APP: