Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

26/01/2021 Flash news delle ore 12:00 – La cronaca e i fatti salienti di Salerno e Provincia

Scritto da il

La Campania proseguirà la campagna vaccinale in questi giorni facendo solo i richiami. La decisione è dovuta al brusco calo nelle consegne delle dosi da parte di Pfizer. Ad oggi in Campania sono state effettuate poco meno di 124mila somministrazioni sulle 148mila dosi a disposizione. Intanto cresce la preoccupazione in Regione anche per le consegne delle siringhe per il vaccino: ci sono, ma come riporta l’ANSA si resta sul filo del rasoio.

E passiamo ai dati sul contagio da covid in Campania. Secondo l’ultimo bollettino, sono 754 i nuovi casi su 8.384 test, tra tamponi ed antigenici, con indice di positività salito al 9 %. 646 i guariti, 7 invece i deceduti nelle ultime 48 ore. 

Avrebbero raggirato il comune per evitare di pagare i propri contributi all’Inps. A Cava dei tirreni la Guardia di Finanza ha sequestrato i conti correnti del Sindaco Servalli e dell’assessore ai lavori pubblici Senatore, per garantirsi la restituzione di 80 mila euro illegittimamente versati dal Comune per i loro oneri previdenziali. I due amministratori pubblici risultavano essere legati all’ente comunale da un rapporto di collaborazione esclusiva, per la quale spetta al Comune versare i contributi all’INPS. Le indagini coordinate dalla procura di nocera inferiore, hanno appurato invece che sindaco ed assessore avrebbero omesso di essere legati, da rapporti di dipendenza o di consulenza, ad altre imprese e quindi sottraendosi al pagamento degli oneri previdenziali (quantificati ora in 80mila euro) versati al loro posto proprio dall’ente pubblico.

Immediata la replica dei diretti interessati. “Premesso, ovviamente, che nessun importo oggetto di contestazione è stato mai accreditato sui nostri conti correnti, siamo assolutamente certi di poter chiarire la nostra posizione e la correttezza del nostro operato”, ribadiscono in un comunicato congiunto il sindaco Servalli e l’assessore Senatore.

 

Questione scolastica. Da ieri in Campania sono tornati in aula le scuole medie, mentre da lunedì prossimo toccherà anche alle superiori rispettando i parametri del DPCM dello scorso 14 febbraio. A Nocera superiore per qualche contagio registrato tra il personale scolastico, le lezioni in presenza delle scuole di ogni ordine e grado sono sospese fino al 30 gennaio.

Intanto per evitare assembramenti nelle aree adiacenti ai plessi scolastici, la regione invita i sindaci a predisporre controlli mirati delle Polizie Municipali, nelle fasi di ingresso e di uscita degli alunni da scuola.

In alcuni comuni a sud di Salerno scuole chiuse per un’emergenza idrica. Per la rottura della condotta principale del Basso Sele, rubinetti a secco in diversi comuni tra picentini e piana del sele. Disagi da ieri sera fino a domani in particolare a Pontecagnano, Bellizzi e Battipaglia.

Una ricerca condotta dal portale lavialibera.it ha fatto emergere che il porto di Salerno è tra quelli più esposti agli interessi della criminalità organizzata. La Direzione nazionale antimafia e antiterrorismo da tempo segnala la presenza negli scali italiani ed europei di gruppi criminali che svolgono attività sia nell’economia legale, sia nei mercati illeciti, in particolare nel traffico di stupefacenti. E l’indagine prende in esame le 12 relazioni pubblicate dalla DNA tra il 2005 e il 2017. In 11 relazioni su 12 il porto di Salerno figura tra i 10 scali maggiormente attenzionati dalle organizzazioni criminali, insieme a quelli di Taranto, Napoli, Ancona, Gioia Tauro, Cagliari, Olbia, Livorno, Genova e Trieste, a cui si sono aggiunti negli ultimi anni con maggiore insistenza Savona e Vado Ligure. Ben 15 i gruppi criminali anche internazionali che sfruttano i porti italiani: la ndrangheta è presente in tutti i report, seguono la mafia cinese e la camorra.

Per comunicati e segnalazioni scrivere a redazione@bussola24.it


Scarica la nostra APP: