Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

21/01/2021 Breaking news delle ore 19:00 – Le notizie del giorno

Scritto da il

Da stamattina in Campania sono tornati in aula anche gli alunni di quarte e quinte delle primarie. Lo ha deciso ieri il Tar che ha accolto l’esposto di  associazioni no-dad contro l’ordinanza della Regione Campania che aveva dato il via libera lunedì solo alle lezioni in presenza fino alla terze elementari. Sabato la Regione si esprimerà anche sul ritorno in aula delle scuole medie, mentre per le superiori la data della ripresa delle lezioni in presenza dovrebbe essere quella del primo febbraio, a meno che non intervenga nuovamente il Tar.

Per il ritorno a scuola degli studenti campani delle scuole superiori “aspettiamo entro oggi, al massimo entro domani, la decisione di un’ulteriore impugnativa dell’ordinanza regionale”. Lo ha detto l’assessore alla scuola della Regione Campania, Lucia Fortini, rispondendo alle domande dei giornalisti a margine della presentazione del report delle attività svolte dal Forum regionale dei giovani.

Passiamo alla situazione covid in Campania. Secondo l’ultimo bollettino dell’unità di crisi della nostra regione, sono 1.215 i nuovi casi su 15.473 test, tra tamponi ed antigenici, con indice di positività al 7,85%. Sono 863 i guariti del giorno, mentre si registrano 20 deceduti nelle ultime 48 ore.

Parliamo ora delle vaccinazioni che hanno subito un brusco rallentamento per il mancato rifornimento di nuove dosi da parte di Pfizer. E la fornitura prevista per lunedì è stata dimezzata. “Questa ulteriore riduzione di consegne rischia di bloccare del tutto le somministrazioni, determinando una situazione gravissima e inaccettabile. Invito il commissario Arcuri a procedere sulla base di una linea di equità e oggettività assoluta, a tutela dei nostri concittadini e nel rispetto di uno sforzo organizzativo enorme compiuto dalla Regione Campania, e che non può essere vanificato. Siamo pronti, in caso contrario, a tutelarci in ogni sede” queste le parole del governatore De Luca diffuse con una nota stampa. Nella nostra regione sono state effettuate più 107mila somministrazioni su quasi 120mila dosi a disposizione. Le ASL stanno rallentando sulle nuove vaccinazioni, tendendo a conservare le fiale per i richiami a quanti hanno già ricevuto la prima dose.

Si sono tenuti stamattina in provincia di Potenza, i funerali dell’operaio di 36 anni di Brienza, morto in seguito ad un incidente sul lavoro a Bellizzi. E’ la quarta morte bianca che si registra in provincia di Salerno dall’inizio dell’anno. Sulla vicenda sono intervenuti i sindacati. Gerardo Ceres della Cisl Salerno parla di strage nel silenzio di chi dovrebbe tutelare i lavoratori, invocando controlli rigorosi nelle aziende. Giuseppe Vicinanza della Filca Cisl Salerno, in merito alla regolarità delle imprese, rilancia il discorso della patente a punti unitamente al Durc per consentire di salvaguardare le imprese virtuose.

Una notizia singolare che viene dalla città degli scavi. Si confessa e, tramite il sacerdote, restituisce più di 200 monete antiche al Parco Archeologico di Paestum. La storia è raccontata sui profili social del Parco ed è l’ultima di una serie di restituzioni da parte di persone che, mosse dal rimorso, hanno deciso di riconsegnare quanto sottratto. Si tratta di una restituzione importante di materiali originali, misti con falsi, sottratti indebitamente e che ora vengono reinseriti in un contesto di legalità, ricerca e musealizzazione, ha riferito il direttore del Parco Zuchtriegel.

Il libro la “Verità Negata. Chi ha ucciso Angelo Vassallo il Sindaco Pescatore” diventa un docufilm. Tra gli interpreti anche l’attore Ettore Bassi, che darà voce ad Angelo Vassallo rivelandone l’anima e i pensieri più profondi, partendo proprio dall’uccisione del Sindaco di Pollica.  Il progetto prenderà inizio nella prossima primavera. Sarà così trasposta in immagini la prima parte del libro scritto da Dario Vassallo e Vincenzo Iurillo.

Calcio serie B. Prosegue in ritiro la preparazione della Salernitana alla sfida di sabato all’Arechi con il Pescara dell’ex Breda. Nel frattempo si continua a sondare il mercato, mentre sono dati quasi per le certe del partenze di Micai, Karo, Veseli. Sul fronte degli arrivi Kiyine sembra essere sempre più vicino al ritorno in granata. Per il reparto avanzato si continua a parlare di Moncini del Benevento e Pettinari del Lecce.

Per comunicati e segnalazioni scrivere a redazione@bussola24.it


Scarica la nostra APP: