Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

20/01/2021 BREAKING NEWS DELLE ORE 19:00 – LE NOTIZIE DEL GIORNO

Scritto da il

Undici misure cautelari sono state notificate oggi dalla Polizia di Stato di Salerno nell’ambito di una vasta operazione tesa a contrastare le infiltrazioni criminali nel settore del trasporto infermi e delle onoranze funebri.
    L’operazione della Procura di Salerno, denominata “Croci del Silaro”, dal nome originario del fiume Sele, vede indagati l’imprenditore di Capaccio Paestum Roberto Squecco, considerato vicino al clan Marandino, e altre dieci persone, ritenute responsabili, a vario titolo, di intestazione fittizia di beni, riciclaggio, reimpiego di denaro, beni o utilità di provenienza illecita, auto-riciclaggio, peculato, abuso d’ufficio e falso, turbata libertà degli incanti ed emissione di fatture per operazioni inesistenti.
    Nell’ambito del blitz sono state anche sottoposti a sequestro beni per 16 milioni di euro: una società con sede in Italia, due associazioni di soccorso, 26 automezzi, 7 conti correnti bancari, 12 terreni a Capaccio-Paestum e un terreno in Romania.

L’indagine trova la sua genesi negli avvenimenti successivi all’elezione del sindaco Franco Alfieri nel giugno del 2019, quando erano stati denunciati alcuni episodi di utilizzo “improprio” di ambulanze che avevano inscenato un “carosello” tra le strade della cittadina per festeggiare il risultato elettorale. Il procuratore della Repubblica di Salerno, Giuseppe Borrelli, ha sottolineato che “Il sindaco di Capaccio Paestum Alfieri non è incluso nel provvedimento”

Dalla Piana del Sele, ci trasferiamo nell’Agro Nocerino Sarnese dove la Guardia di Finanza ha sequestrato un milione di euro in contanti nella casa del padre di un noto imprenditore della zona, operante a livello nazionale nella distribuzione dei carburanti attraverso una società  di Castel San Giorgio. Per la procura di Nocera Inferiore la società ricopriva un ruolo chiave nel meccanismo di evasione dell’Iva grazie al quale era riuscita a mettere in commercio benzina e gasolio a prezzi estremamente vantaggiosi. L’imprenditore è indagato per ricettazione ed evasione fiscale.

Ancora cronaca. Ha riguardato anche le province di Salerno ed Avellino la vasta operazione “Davide & Golia” dei Nas sul traffico di sostanze proibite nel campo del fitness, partita dalle indagini della procura di Torino e diffusesi in tutta Italia. L’operazione ha disarticolato un consolidato traffico di sostanze dopanti e anabolizzanti, anche a effetto stupefacente, con legami commerciali anche all’estero, producendo tre arresti, 12 denunce e 38 perquisizioni dal Piemonte alla Sicilia.

Passiamo ai dati sul contagio al covid nella nostra regione. Secondo l’ultimo bollettino dell’unità di crisi sono 968 i nuovi casi su 15.343 test, tra tamponi ed antigenici, con l’indice di positività sceso al 6,30%. 1.940 i guariti, 17 invece le persone decedute nelle ultime 48 ore.

Sul fronte delle vaccinazioni anti-covid, consegne un po’ a rilento. L’Asl di Napoli ha sospeso le prime iniezioni in modo da preservare le dosi per il richiamo a quanti si sono già sottoposti al primo siero. In questo momento in Campania sono state effettuate 105mila somministrazioni a fronte di quasi 120mila dosi. Prevista per oggi la consegna di altre 28mila fiale di Pfizer, finita sotto accusa per i gravi ritardi nelle forniture.

Scuola. Da domani in Campania tornano tra i banchi di scuola anche le classi quarte e quinte delle elementari. Lo ha deciso il Tar in seguito all’esposto di associazioni contrarie alla didattica a distanza. Sabato la Regione si esprimerà anche sul ritorno in aula delle scuole secondarie.

Calcio. Da ieri la Salernitana è in ritiro per preparare la sfida al Pescara di sabato per l’ultima gara del girone di andata. Subito in infermeria il neo acquisto Sanasi Sy, arrivato proprio ieri a Salerno dall’Amiens. Per l’esterno francese la risonanza magnetica ha escluso lesioni al ginocchio, trattandosi solo di una contusione dopo uno scontro di gioco in allenamento. Sul mercato, negli ambienti laziali, dati per certi i passaggi in granata di Kyine e Durmisi.

E’ tutto per questa edizione. Per comunicati e segnalazioni scrivere a redazione@bussola24.it


Scarica la nostra APP: