Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

VIDEO STORY CONSIGLIATO DA RB24: Simple Minds – Don’t You (Forget About Me)

Scritto da il

E’ un singolo del gruppo musicale scozzese Simple Minds, pubblicato il 20 febbraio 1985 come primo estratto dalla colonna sonora del film di “John Hughes” “The Breakfast Club”.

Keith Forsey chiese a Cy Curnin dei The Fixx, a Bryan Ferry e a Billy Idol di registrare il brano, ma tutti e tre declinarono. Schiff suggerì di proporre il brano ai Simple Minds, i quali inizialmente rifiutarono, ma in seguito all’incoraggiamento della A&M, decisero di accettare la proposta. In accordo contrattuale, il gruppo riarrangiò e registrò Don’t You (Forget About Me) «in tre ore in uno studio a nord di Londra e se ne dimenticarono immediatamente. Continuando la direzione presa con Sparkle in the Rain ma anche con un ritorno al passato melodico synthpop, il brano portò il gruppo al top del successo commerciale, spinto anche dal successo di The Breakfast Club, divenendo un successo negli Stati Uniti[5] e nel resto del mondo. È l’unico brano del gruppo ad aver conquistato la prima posizione nella Mainstream Rock Songs, rimanendo in cima alla classifica per tre settimane. Raggiunge la settima posizione nel Regno Unito, dal 1985 al 1987, una delle più lunghe permanenze nella storia della chart. Nonostante fosse diventato un successo planetario, i Simple Minds continuarono a boicottare il brano; a dimostrazione, il non inserimento nel successivo album Once Upon a Time. Apparve solo nel 1992 all’interno della raccolta Glittering Prize 81/92. Furono create due versioni: quella pubblicata di 4 minuti e 23 apparsa sul 45 giri e quella presente nella colonna sonora originale di The Breakfast Club. La versione completa fu pubblicata su un 12″, per una lunghezza totale di 7 minuti e 18 secondi. Molte radio americane programmarono solo la versione 4:23, facendo divenire rarità la versione completa. L’etichetta UTV Records (Universal Company) incluse la versione estesa nel 2001 con l’album Pure 80’s Hits di vari artisti. È anche disponibile nella compilation del 1990 Themes – Volume 2: August 82–April 85. John Leland di Spin descrisse Don’t You (Forget About Me) come «un brano dance romantico e melanconico, che perciò spezza il ghiaccio sia nei soggiorni che sulle piste da ballo.