Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

Kelvin Jones torna con il nuovo brano “Lights On”

Scritto da il

Dopo aver totalizzato oltre 90 m di streaming con il suo singolo di debutto “Call you home” – e dopo aver prestato la voce alla hit di Alle Farben “Only thing we know” (con 46 m di streaming ), Kelvin Jones  torna con il nuovo brano “Lights On”.Nato in Zimbawe, cresciuto a Londra e attualmente di base a Dublino, il cantautore e chitarrista Kelvin Jones ha scritto una nuova traccia che parla di amore incondizionato e di accettazione, non solo verso le persone che ci circondano ma soprattutto verso noi stessi, con una melodia che rimane a lungo nella testa dell’ascoltatore. Il giovane musicista, classe 1995, si avvicina alla musica all’età di 16 anni e rapidamente diventa un tutt’uno con la sua chitarra. Nel 2014 la sua prima canzone, Call You Home, diventa uno dei singoli online più virali nel Regno Unito, tanto che Kelvin viene notato da Sony Musice messo sotto contratto dall’etichetta discografica. Il brano ha fatto da colonna sonora al Super Bowl del 2017e ad oggi conta su Spotifyquasi 40 milioni di riproduzioni. Il suo secondo singolo, Only Thing We Know,realizzato con Alle Farben e Younotusè stato il brano più trasmesso dalle radio tedesche per ben 5 settimane nell’agosto del 2018.  A notare le forti potenzialità di Kelvin sono stati anche artisti di fama mondiale: nel 2015 diventa il supporter del tour di Mark Forster, l’anno successivo di James Morrisonin Italia ed Europa e di KT Tunstallnegli Stati Uniti. Nel 2019  Kelvin è pronto a tornare con un nuovo album, e Light On e’ il primo singolo, recentemente e’ stato in Italia in concerto al Circolo Ohibò di Milano, mentre attualmente e’ impegnato con un intensissimo Tour che lo vede protagonista assoluto e che sta toccando le maggiore citta’ Europee

Kelvin si racconta cosi:

“Lights On” è il motivo per cui faccio musica, – ci spiega l’artista – il motivo principale; “I’m gonna love you with the lights on” significa per me non nascondere il passato di qualcuno, i suoi difetti o le sue ferite, ma conoscerlo completamente e amarlo ad ogni modo. L’idea che l’amore non celi errori, difetti, ferite o cicatrici. L’amore vede tutte queste cose e diventa ancora più forte. E, d’altra parte, non abbiamo bisogno di nascondere niente  su noi stessi, meritiamo di essere amati a prescindere.Ho scritto la melodia al piano una notte e me ne sono poi dimenticato. Alcuni mesi dopo, mi trovavo ad Amburgo in una sessione di scrittura e appena l’idea mi è balzata in testa ho capito che era arrivato il momento che venisse fuori. Si tratta di amore incondizionato. Questo è esattamente il messaggio che voglio trasmettere al mondo. “Vero” era la parola che avevo nel cuore ogni volta che scrivevo. Il mio obiettivo con questa canzone, e con tutto il mio nuovo materiale, è di trasmettere qualcosa di vero,qualcosa con cui le persone possano connettersi e da cui sentirsi motivate. E’ quello che succede a me, e il fatto che mi venga un nodo in gola quando canto “Lights On”, mi fa credere che altre persone vivranno la stessa esperienza ascoltandola e cantandola insieme.”  

Fonte: Umberto Labozzetta Comunicazione