Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

Pistole e munizioni nascoste nelle camere da letto: arrestati due pregiudicati salernitani

Scritto da il

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio


Nel pomeriggio di lunedì scorso, 24 ottobre, i Carabinieri della Compagnia di Salerno, diretti dal Maggiore Pietro Paolo Rubbo, hanno arrestato, in flagranza di reato, un 57enne pregiudicato salernitano, per detenzione di arma alterata.
I militari, intervenuti a seguito di una presunta lite nella quale l’uomo sarebbe stato coinvolto, hanno eseguito una perquisizione domiciliare nella sua abitazione, rinvenendo, in un mobile della stanza da letto, una pistola a salve modello 85 auto “K” modificata, alla quale era stata sostituita la canna, nonché 32 cartucce cal. 7,65 illegalmente detenute. L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato poi tradotto presso la propria abitazione agli arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo.
 


 

carabinieri-stazione-mercatello

Stazione Carabinieri Salerno – Mercatello


Mentre, nella mattinata di mercoledì 26 ottobre, i Carabinieri della Stazione di Salerno Mercatello e della dipendente Aliquota Operativa hanno arrestato, in flagranza di reato, per detenzione illegale di arma e cartucce, un 37enne pregiudicato di Salerno.
I militari, nel corso di una perquisizione domiciliare effettuata di iniziativa presso l’abitazione del’uomo, hanno rinvenuto, abilmente occultata nella camera da letto, una pistola cal. 22, provvista di caricatore e relative 3 cartucce, efficiente e in buono stato di conservazione, di cui era stato denunciato lo smarrimento.
L’arrestato, condannato a 10 mesi di reclusione nel corso di rito direttissimo, veniva poi tradotto agli arresti domiciliari.