Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

Angri: furto in gioielleria

Scritto da il

furto radiobussolaFurto notturno in una gioielleria di Angri. Dalle prime ricostruzioni pare che i ladri abbiano sfondato con la tecnica dell’ariete il vetro protettivo per introdursi all’interno del negozio. Una pratica molto comune quella di sfondare le saracinesche per introdursi all’interno degli esercizi commerciali. La stessa tecnica fu usata alcuni anni fa per mettere a segno colpi in alcuni esercizi commerciali, sempre lungo il corso della cittadina.
(Annachiara Bellino)