Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

Il salernitano Ten. Luigi Lanzetta nuovo Presidente Onorario dell’Associazione Sportiva Polizie Municipali d’Italia

Scritto da il

 
 
ten-luigi-lanzettaLo scorso 9 settembre, si sono tenute a Riccione le elezioni per il rinnovo delle cariche sociali del Consiglio Nazionale dell’Associazione Sportiva della Polizie Municipali e Locali d’Italia (A.S.P.M.I).
Un importante appuntamento, questo,  che ha visto l’approvazione del nuovo statuto e la nomina a Presidente Onorario, con pieni poteri, del salernitano Luigi Lanzetta, Tenente presso il Comando di Polizia Municipale di Salerno.
 
Un ruolo, quello ricevuto dal Tenente, prestigioso per la città di Salerno e fortemente voluto dagli associati A.S.P.M.I. di tutta Italia; Lanzetta, infatti, è stato tra i più votati, nonché unico rappresentante della Campania presente nel Consiglio Nazionale.
Da otto anni, lo stesso, ha ricoperto il ruolo di Consigliere Nazionale e, negli ultimi quattro, quello di Vice Presidente Vicario.
Luigi Lanzetta si è particolarmente distinto nell’ambito dell’organizzazione di grandi eventi e tornei di respiro nazionale.
“Il mio grazie va a chi mi ha dato fiducia in questi anni, ai compagni di strada vicini alle progettualità di grande impulso costruttivo dell’A.S.P.M.I” – queste le sue parole.
 
Un evento che apre nuovi orizzonti, anche in vista del Torneo Nazionale di Bowling per Polizie Municipali d’Italia, che si svolgerà nella città di Salerno dal 30 settembre al 2 ottobre 2016. Durante il torneo, che prevede la partecipazione di oltre 100 persone, tra atleti e accompagnatori, non solo lo sport in programma, ma anche visite guidate organizzate agli ospiti provenienti dai Corpi di Polizia Municipale di tutta Italia, per permettere loro di conoscere le bellezze del territorio che li ospiterà.
 
Brevi cenni storici – A.S.P.M.I.
LAssociazione Sportiva Polizie Municipali d’Italia nasce a Roma, il 18 Maggio 1967, da un’idea del Col. Francesco Andreotti, comandante del Corpo della Polizia Municipale capitolina che, comprendendo la necessità di sviluppare fra i componenti i Corpi di Polizia Municipale italiane – l’attività fisica e sportiva in particolare – decide di chiamare a raccolta, presso la sede del Gruppo Sportivo, via della Consolazione n. 4, rappresentanti dei Corpi di Polizia Municipale di Roma, Catania, Firenze, Vercelli, Bologna, Napoli, Carrara, Ancona, Milano, Palermo, Genova, Cagliari, Bari, Messina, Brescia, Torino e Mantova.
 
Da allora un’ entusiasmante e rapida evoluzione porta l’ASPMI a svilupparsi, con un crescendo costante di praticanti. L’applicazione scrupolosa e tenace verso la pratica delle numerose discipline sportive ha consentito nel tempo la formazione di ottimi atleti, che sono andati a imporsi in campo nazionale, europeo e mondiale.