Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

È morto il cavaliere Amato, re dei pastai. Il cordoglio di Confindustria Salerno

Scritto da il

pastificio AmatoÈ morto Giuseppe Amato: il cavaliere patron dell’ex pastificio Amato è morto mentre era in vacanza a Castellabate. Già presidente dei pastai italiani e presidente degli industriali della Campania, Amato fu proclamato cavaliere del lavoro nel 1982.
Il Presidente di Confindustria Salerno, Mauro Maccauro: “Con lui scompare una figura di imprenditore e di esponente confindustriale che ha segnato la storia dell’industria salernitana e italiana”.
“La scomparsa del Cavaliere del Lavoro Giuseppe Amato rappresenta una grave perdita per la comunità salernitana. Di Lui desideriamo ricordare le doti di grande umanità, il grande equilibrio ed il forte attaccamento al sistema di valori della rappresentanza confindustriale. Il Cavaliere ha sempre profuso il massimo impegno al servizio degli industriali salernitani ricoprendo più volte la carica di Presidente e segnando passaggi importanti nel percorso di crescita della nostra Associazione, uno per tutti l’acquisto della attuale sede in via Madonna di Fatima.
Il suo spirito di servizio e la sua dedizione d’altro canto, ben sintetizzano il valore delle eccellenze produttive che hanno contrassegnato la storia dell’industria salernitana e italiana. Il suo esempio resterà impresso in noi che abbiamo avuto la possibilità e l’opportunità di apprezzarne da vicino lo stile ed i comportamenti. A nome mio personale e di Confindustria Salerno esprimo ai familiari tutti i sensi del più profondo cordoglio e dell’umana vicinanza nel triste momento del distacco”.