Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

Franco Trevisi e Antonio Catania al Giffoni Experience, consegnate 10 borse di studio da NuovoIMAIE

Scritto da il

Franco_Trevisi_Antonio_Catania[1]Il Giffoni Film Festival si è concluso, confermandosi anche quest’anno tra le migliori iniziative del nostro territorio. Protagonisti indiscussi dell’evento sono stati ancora una volta i giurati delle varie sezioni, suddivisi per fasce d’età e pronti a visionare con spirito critico le pellicole in concorso. Ma il Festival del cinema di Giffoni Valle Piana non è soltanto questo.
Sempre a caccia di talenti, con il suo occhio attento e lungimirante in questa edizione la rassegna ha ospitato anche gli attori Antonio Catania e Franco Trevisi, testimonial di NuovoIMAIE, l’Istituto mutualistico per la tutela degli artisti interpreti ed esecutori. L’ente, rinato nel 2010 dopo una prima partenza negli anni ’70, si propone di gestire e tutelare i diritti dei professionisti impegnati nei settori della musica e dell’audiovisivo. Interessato soprattutto ad offrire opportunità concrete ai più giovani, nella serata conclusiva del Giffoni Film Festival ha colto l’occasione per assegnare 10 borse di studio ad altrettanti ragazzi della sezione Masterclass.
“È importante che NuovoIMAIE sia conosciuto soprattutto dai giovani – ha affermato Franco Trevisi – proprio per questo abbiamo voluto partecipare a questa iniziativa. A Giffoni si respira aria di creatività, armonia, bellezza e cinema. Abbiamo deciso di consegnare alcune borse di studio ai partecipanti della Masterclass, perché le valigie dei loro sogni abbiano al loro interno anche qualcosa di pratico. Finalmente il cinema italiano si sta aprendo a una direzione diversa”. Dello stesso parere è stato Antonio Catania, profondamente colpito dall’accoglienza manifestata dai giurati. “Siamo venuti qui per ribadire dei concetti fondamentali – ha dichiarato – è importante avere consapevolezza del proprio ruolo creativo per ottenere dei  diritti economici nel presente e nel futuro”. E se sei anni fa si concludeva “Boris”, la serie più dissacrante del mondo dello spettacolo, che vantava tra i suoi interpreti principali proprio Catania, a sua detta “oggi qualcosa si sta muovendo. Prodotti del genere troverebbero uno spazio maggiore anche nella televisione generalista, seppur ancora in modo marginale”.
(Noemi Sellitto)