Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

Microdiscariche a Battipaglia: interventi di pulizia straordinari sul territorio – FOTO

Scritto da il


Battipaglia. Grande impegno dell’assessore Marco Onnembo per le microdiscariche a cielo aperto in città. Un’operazione di pulizia messa a punto con gli operai di Alba e coordinata con la sindaca Cecilia Francese.
Ho promesso che Battipaglia in diciotto mesi sarà una delle città più pulite d’Italia. Il mio progetto deve partire dall’osservazione del territorio grazie anche alla collaborazione e alla disponibilità di un’azienda come Alba – dichiara l’assessore Marco Onnembo – Sono fiero di questo incarico che permette di vedere immediatamente i risultati del lavoro svolto. Vorrei tranquillizzare la cittadinanza che l’amministrazione Francese sa bene quali sono le problematiche del territorio. La città ha, davvero, pochissima disponibilità di manodopera, solo 12 spazzini. Stiamo cercando di trovare una soluzione anche a questo, nonostante l’accordo di riequilibrio ci impedisca di assumere. Abbiamo effettuato, un intervento straordinario di derattizzazione e altri due, come per legge, sono stati effettuati, ieri e mercoledì, dall’Asl”.
Stiamo guardando l’intero territorio, monitorando discariche e effettuando grandi interventi di pulizia. Sono state pulite le fontane di piazza Aldo Moro, ripulite circa 11 microdiscariche – dice la sindaca Cecilia Francese – Le soluzioni si troveranno con il tempo e con l’impegno di tutte le parti. Staremo attenti a punire i trasgressori e stiamo cercando di trovare i fondi per le telecamere a circuito chiuso. Abbiamo un’ottima squadra. Un primo intervento è stato eseguito il primo luglio in viale Francia, e in prossimità del lido Spineta. Il 6 luglio in via Turco presso le case popolari. Il 13 in via Fosso Pioppo, località Spineta. Continueremo con questa attenzione, dobbiamo ritornare ad essere una città normale con il rispetto delle regole civili. Invito, infatti l’intera popolazione a denunciare i trasgressori e a permettere la normale rieducazione al rispetto delle regole civili ”.