Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

La chitarra della Batten colpisce ancora

Scritto da il

IMG_8849Tiepida serata primaverile ed un fiume di gente ad attenderla. Questi gli ingredienti giusti per il grande evento che ieri sera ha intrattenuto il pub Mc Logan di Monte San Giacomo. La chioma biondo platino e fucsia ha fatto strada a Jennifer Batten, grande protagonista della serata che ha riscosso un enorme successo nella cittadina cilentana, registrando il sold out di presenze. La chitarrista, informale nell’aspetto e nei modi, si é presentata al suo pubblico armata del solo strumento musicale che ha accarezzato e destreggiato con estrema maestria. IMG_9024Intere generazioni ad acclamarla ed obiettivi puntati sulla sconvolgente abilità delle mani della Batten che viaggiavano sulla chitarra, attraverso le note di alcuni dei più celebri divi del rock e del blues, richiamati da filmati di repertorio che venivano proiettati sullo schermo. Prima ora del concerto ‘andata’ e la folla non é ancora sazia: salgono sul palco il batterista Simone Gallo, il bassista Alessandro D’Ascoli e il chitarrista Giuseppe Di Muro per regalare alla platea un altro momento con la grande artista, eseguendo due brani di Jeff Beck (You never know e Brush with the blues) e All along the watchtower di Jimi Hendrix. IMG_9106Incline alle collaborazioni, é proprio Jennifer Batten a richiedere un momento canoro in compagnia di Luisa Loscalzo ed Annalisa Biancamano che duettano in Human nature di Michael Jackson. “Nonostante le esperienze consolidate anche in ambito didattico, preferisco comunque il IMG_9129palco ed il feeling che si crea con il pubblico”, asserisce la Batten ai microfoni di Radio Bussola 24. Visibilmente mossa dalla voglia di comunicare e scavalcare il ruolo della traduttrice al proprio fianco, Jennifer Batten é una piacevole scoperta ed un’importante conferma che l’umiltà é anche dei grandi artisti.
(Redazione Bussola 24)