Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

Clementino al fianco di "Urban Art"

Scritto da il

IN LIZZA LE MIGLIORI CREW DELLA CAMPANIA
SPECIAL GUEST DELL’EVENTO IL RAPPER CLEMENTINO
Al via da oggi le prevendite per il contest in programma il 13 giugno al Dolcevita
Salerno, 21 aprile 2016 : una porta spalancata sul mondo della Street Culture, un’occasione per celebrare questo linguaggio nato da un irrefrenabile necessità di comunicazione ultracontemporanea. Ecco la linea guida di Urban Art – Performance Best Crew, prima edizione di un premio dedicato all’emisfero hip hop e alle sue mille correnti attraverso un format diverso rispetto alle modalità con cui questa particolare corrente viene solitamente presentata in occasione di eventi e festival.
Ideato e diretto da Mario Bobo, già fautore del Festival U.L. Crew Dance Project e coreografo, tra gli altri, del rapper Piotta, Urban Art – Performance Best Crew si concretizza anche grazie alla collaborazione dell’imprenditrice Fabrizia Strano, nel ruolo di responsabile del progetto – evento e della Discoteca Dolcevita, la piattaforma dance dai grandi numeri, che ben volentieri ha deciso di accogliere la prima edizione di una convention che guarda ad uno specifico settore culturale, a torto di nicchia.Foto Clementino con Mario Bobo
Al via da oggi le prevendite per assistere all’evento in programma il prossimo 13 giugno. L’idea di fondo è quella di invitare gli artisti più interessanti della scena urbana contemporanea a confrontarsi con il loro tradizionale modo di operare, il ballo, promuovendo le mille e nuove forme coreografiche. Il tutto a Salerno, centro di sperimentazione dell’outsider art, dell’underground. La chiamata alle arti è rivolta a tutte le crew della Campania.
Special guest della serata sarà il rapper Clementino. «Ci auguriamo – spiega Mario Bobo – che questo evento, con cadenza annuale, possa richiamare l’attenzione dei professionisti di settore e contemporaneamente coinvolgere gli amanti della urban art dell’intera regione. In quest’ottica Clementino ci è sembrato il testimonial per eccellenza per partire alla grande.  Il suo messaggio forte e chiaro è che il rap deve spingere e arrivare il più lontano possibile con le sue verità. Gli stessi contenuti sociali che tantissime crew della Campania esprimono con la loro danza». Cresciuto nell’entroterra campano, tra Cimitile e Nola, Clementino, con più di un milione e 640mila tra fan e follone, muove i primi passi nell’hip hop a soli quattordici anni e inizia a praticare il freestyle in diverse crew napoletane. Nel 2006 il suo primo disco, Napolimanicomio, alla fine del 2011 pubblica “I.E.N.E.” (acronimo di Io e nessun altro). Dopo la partecipazione all’ultima edizione del Festival di Sanremo chiude la trilogia con l’attesissimo album “Miracolo ultimo round”. Foto Clementino1
LE CATEGORIE IN GARA Competizione coreografica e non solo. Sono sedici in tutto le categorie alle quali si apre la convention Urban Art – Performance Best Crew che guardano all’emisfero social, da facebook a youtube passando per Instagram, senza escludere tutti gli stili legati al genere (hip hop, break, dance hall, Mc). In palio anche un riconoscimento al talento emergenti, la migliore scuola del genere, la crew più giovane, il gruppo rivelazione e tutto il mondo parallelo scandito da coreografi, rapper, deejay, writers.
IN CONSOLLE Ad accompagnare le esibizioni sarà Gigi Soriani, dj, producer e remixer tra i più noti in Italia, attualmente in forza a Radio Marte di cui è anche il responsabile del settore dance È tra le guest più gettonate nelle cool locations Italiane ed Europee. 
INFO UTILI L’appuntamento al Dolcevita è fissato per lunedì 13 giugno alle 19. Il costo del biglietto d’ingresso è di 15 euro. Per informazioni: 3274415735; 334 8257908; 331 3450276.