Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

Oggi seduta all’Arechi: col Latina si cambia ancora, probabile difesa a 4?

Scritto da il

15Molto probabile il ritorno alla difesa a quattro in occasione della sfida di sabato contro il Latina. Dopo il 5-3-2 formato trasferta che Menichini ha proposto a Perugia (salvo poi cambiare quasi subito) e Novara, le contingenze sembrano essere tali da passare nuovamente a moduli meno conservativi. Le assenze di Tuia per infortunio e Bernardini per squalifica faranno il resto, oltre alle non perfette condizioni di un Bagadur comunque speranzoso in merito a un suo rientro (al pari di Colombo). Non solo: dopo il gol e l’ennesima dimostrazione di poter imprimere la giusta svolta alle gare, Leonardo Gatto si candida a rivestire una maglia da titolare. Menichini non potrà essere insensibile alla prestazione dell’ex vicentino ma, per lanciarlo dal 1′, ha bisogno di adottare moduli più congeniali alle caratteristiche dell’esterno classe ’93, come un 4-3-3 o 4-4-2. Da sottolineare pure il rientro a pieno regime, dopo aver smaltito il fuso orario, di Oikonomidis, che può fare l’ala sinistra; e “last but not the least” il ritorno di Odjer, che ha scontato la squalifica. Insomma, c’è più di un’alternativa ma il tecnico di Ponsacco sembra dover prendere in grossa considerazione l’idea di un ritorno al 4-4-2 che ha spesso dato buoni frutti con Gatto a destra e uno tra Oikonomidis e Zito a sinistra della mediana, completata da Odjer e Moro al centro; in avanti Coda e Donnarumma partono sempre una spanna al di sopra degli altri, anche se la settimana sarà lunga e importante per ogni tipo di valutazione. Idem in difesa, dove Colombo proverà a insidiare Ceccarelli sull’out destro, mentre Franco riprenderà il suo duello con Rossi. Al centro pochi dubbi: Empereur e Bagadur, se quest’ultimo recupererà come sembra. La squadra è rientrata in città ieri sera, dopo aver svolto un allenamento di scarico a Novarello. Oggi alle 16 la ripresa all’Arechi (porte chiuse) contribuirà a schiarire ancor più le idee allo staff tecnico.
www.solosalerno.it