Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

Weekend nei teatri Salernitani

Scritto da il

teatroQuesta sera e domani l’Arbostella di Salerno ospita lo spettacolo “Don Pascà passa ‘a vacca”, una farsa in due atti ricca di colpi di scena e spunti di riflessione che per l’occasione si avvarrà della riconosciuta bravura di Rino Grillo, caposaldo del cartellone salerntano, di Nunzia di Mare, esperta e abilissima prima donna della compagnia insieme a Lara Antico, Rosario Russo, Rossana Cangiano, Bianca Cesarano, Antonino Guida, Valeria Califano, Paolo Trammacco, Margherita Nativo, Rino Pappagallo, Elvira Trammacco, Ciro D’Ambrosio, Antonino Cuzzola, Silvia Mirante. I Per info e prenotazioni: 089/3867440 – 347/1869810.

E sempre questa sera e domani andrà in scena “Delitto all’isola delle capre” al Teatro Genovesi di Salerno. Lo spettacolo rappresenta quello tra i lavori di Ugo Betti che hanno stuzzicato di più la curiosità della Compagnia dell’Eclissi che ha deciso di portare in scena la piece fino al 20 febbraio: in quest’opera la condizione umana è rappresentata da un’isola e da un pozzo. Uno spazio libero che sa di vento, mare, capre al pascolo e l’altro chiuso, oscuro e sconosciuto. Diretti da Uto Zhali, in scena si alterneranno Lea Di Napoli, Marianna Esposito , Roberto Lombardi e Marika Mancini. Per info e prenotazioni 3476178242 – 338 2041379.

Domani il Teatro Nuovo di Salerno ospita lo spettacolo “Love bombing”. Continua la rassegna Atelier presso il teatro salernitano e per domani sera lo spettacolo in programma del Collettivo Nest, porterà in scena fatti dell’attualità più recente: Stato Islamico, jihad, resistenza e sopravvivenza sono i temi principali affrontati dal regista Giuseppe Miale di Mauro che, come di consueto, usa il teatro come mezzo artistico per denunciare con feroce concretezza le malattie di cui è affetta la nostra società, con un occhio sempre vigile sulle problematiche universali. La messa in scena di “Love bombing” punta l’attenzione sulla minaccia dello Stato Islamico, ma soprattutto immagina quello che potrebbe essere in futuro. Per info e biglietti 089.220886.

(Redazione Bussola 24)