Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

Eventi: gli imperdibili a Salerno e provincia

Scritto da il

L’arcivescovo di Salerno, monsignor Luigi Moretti, premierà i vincitori del Concorso di disegno “La mia maestra, voluto da agirenotizie.it e dall’Ufficio per le comunicazioni sociali dell’Arcidiocesi. Sono ben 650 i disegni che hanno partecipato al concorso, un successo che testimonia la forza della comunicazione nei bambini. L’appuntamento è domani alle 16 al Salone degli stemmi del Palazzo Arcivescovile di Salerno.

Dopo il primo assaggio di Giubileo, monsignor Ciro Miniero, vescovo della diocesi di Vallo della Lucania, ha in programma l’apertura di altre due porte sante, in linea con la bolla papale che ha indetto il Giubileo. Sabato 19, sarà aperta la porta del Santuario della Madonna del Granato, a Capaccio; bisognerà invece attendere il 28 maggio 2016 per l’apertura della terza porta giubilare, quella del Santuario del Sacro Monte a Novi Velia.

NataleIl Conservatorio “Giuseppe Martucci” di Salerno porta in concerto i suoi giovani talenti ad Eboli, in occasione del cartellone di eventi natalizi. Il concerto si chiamerà “Xmas Tune” e vedrà impegnati un ensemble di violini, una pianista ed una soprano nell’esecuzione di brani del repertorio classico, ma anche di immancabili musiche natalizie. Appuntamento a sabato 19, alle 19:30, nella Sala Concerti San Lorenzo di Eboli.

Presentato il cartellone di eventi natalizi a Sarno. Oltre ai mercatini, ormai in voga in tutta la provincia, i cittadini sarnesi potranno scegliere tra un ricco calendario di eventi. Si comincia proprio sabato prossimo, alle 17.30, all’Unviersità Popolare, con la Gio’ Bosco Band in concerto per fiati. A seguire, in Comune, uno spettacolo mercatini di nataledi danza ispirato al classico letterario A Christmas Carol di Charles Dickens. Gli eventi si concluderanno proprio in Comune il 15 gennaio, con una mostra di Momen Faiz, fotografo palestinese disabile.

La Madonna del presepe sommerso di Conca dei Marini è pronta per tornare al suo mare. Disancorata dal fondale dopo una mareggiata e mutilata ad un braccio, era stata salvata e rimessa in sesto dai sub del Gruppo operativo subacqueo di Salerno. Il Natale del mare, che da 48 anni suggella il legame tra natura e spiritualità, torna sabato alle 15 con la processione dei sub al presepe subacqueo, visibile dal piazzale della Grotta dello Smeraldo.

A Natale, il Teatro Verdi ospita per tre date l’Aida, capolavoro del maestro di Busseto. La prima è in programma martedì 22 dicembre alle 21, per la direzione del maestro e direttore artistico Daniel Oren. Staffetta nei successivi due turni, con il maestro Francesco Ivan Ciampa che gli subentrerà per gli spettacoli del 26 dicembre alle 18.30 e del 28 dicembre alle 21. Tutte le informazioni sui biglietti sono disponibili all’indirizzo teatroverdisalerno.it.

Con la campagna olearia che avanza, arriva la V edizione di PeritOlive. Dal 26 al 28 dicembre, i portoni del centro storico di Perito si trasformeranno in veri e propri stand, nei quali produttori e operatori di settore offriranno in degustazione i loro prodotti. Convegni, laboratori e musica dal vivo completeranno il calendario di eventi. Per informazioni: prolocoperito.it/peritolive.

(rassegna a cura di Jessica Fiorillo e Alessandro Gammaldi)