Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

Sequestrato il lido "Bagni Savoia" e altri beni ad un imprenditore di Pontecagnano.

Scritto da il

bagni savoia radio bussolaLa GDF di Salerno, su disposizione del GIP, ha provveduto ad un sequestro di beni del valore di 8mln € nei confronti di un imprenditore 54 enne di Pontecagnano Faiano. Tra i beni sequestrati lo stabilimento balneare BAGNI SAVOIA sul litorale del comune picentino, la connessa attività di ristorazione, un agriturismo in corso di costruzione e una società di gestione allestimento serre per l’agricoltura. L’imprenditore – si legge nel comunicato delle Fiamme Gialle – fu già sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale per 2 anni agli inizi degli anni 2000, perché ritenuto indiziato di appartenere all’associazione mafiosa denominata “ Pecoraro –Renna” operante nella Piana del Sele. Le indagini hanno rivelato che, tramite i suoi familiari più stretti, l’uomo ha effettuato negli ultimi 15 anni rilevanti investimenti nel campo immobiliare e societario, evidenziando un tenore di vita notevolmente superiore ai redditi dichiarati. Le condotte contestate sono quelle di trasferimento fraudolento di valori per sottrarsi all’applicazione della normativa antimafia e violazione dell’obbligo di comunicazione delle variazioni patrimoniali alla Guardia di Finanza.

Il titolare dell’attività era anche comparso in diverse trasmissioni televisive, pubblicizzando la struttura che egli aveva sottoposto ad ampi lavori di ristrutturazione e ammodernamento.

Nel dettaglio l’Autorità giudiziaria ha disposto il sequestro preventivo di 6 complessi aziendali, quote societarie riferibili a 4 società, 2 ditte individuali e di un’associazione sportiva dilettantistica operante nel settore del calcio, 20 tra terreni e fabbricati, 13 veicoli tra cui auto di lusso, 1 motociclo.