Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

L'indagine "ExtraLarge" ha i suoi colpevoli

Scritto da il

droga radiobussolaSpacciavano cocaina servendosi di Whatsapp: acciuffati i tre pusher. L’indagine denominata ExtraLarge, partita ad ottobre dello scorso anno, è culminata con un blitz dei Carabinieri di Sala Consilina, che hanno trovato i tre in possesso di un kg di hashish e due grammi di cocaina. Il 34enne Pietro Paladino è finito ai domiciliari, mentre per i due complici, Alessandro Paladino e Toni Chirichella, il gip del tribunale di Lagonegro ha disposto la misura cautelare dell’obbligo di dimora.