Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

Il Giornale del Cilento: 29 luglio

Scritto da il

Tutte le news dal Cilento, curate per voi dai collaboratori Marica Lamberti e Alessandro Gammaldi.

CAPO PALINURO

Capo_palinuroUn’operazione di routine della Capitaneria di Porto ha permesso di bloccare un peschereccio che praticava il sistema di pesca a strascico, dannoso per l’ecosistema marino, con il quale l’imbarcazione traina una rete che raschia profondamente il fondo del mare. I pescatori sono stati fermata a meno di un miglio dalla costa e il loro comandante ha ricevuto un’ammenda da ben 4mila euro..

PISCIOTTA

Della Bandiera Blu… soltanto l’ombra. Pisciotta, rinomata località marittima del Cilento e Bandiera Blu 2015, si trova al centro di un ennesimo caso di inquinamento ambientale le cui vittime sono proprio le sue acque. Maleodoranti e putride, suscitano sconcerto nei bagnanti che fanno appello al Comune e alla Guardia Costiera, nella speranza di un intervento tempestivo delle istituzioni.

ASCEA

Soldi, denaroBanchetti e cerimonie in nero: scoperto giro d’affari sommerso in Cilento. È questo il risultato di un’inchiesta condotta dalla Procura di Vallo della Lucania su di un’impresa di ristorazione e ricezione alberghiera di Ascea; i soci facevano transitare il denaro dei proventi in nero su libretti intestati a persone inesistenti o inconsapevoli, per poi girarli “ripuliti” sui loro conti personali. Oltre all’evasione fiscale, i soci dovranno rispondere di bancarotta fraudolenta.

AGROPOLI

Lo avevamo già annunciato tempo fa, ma l’ufficialità è arrivata soltanto nelle ultime ore: ad Agropoli ritorna il Pronto Soccorso. Sabato prossimo, 1° agosto, saranno riattivati i locali di radiologia, tac, il laboratorio di analisi, la cardiologia e il reparto rianimazione. La struttura avrà in dotazione quattro posti letto per l’osservazione dei pazienti.ospedale agropoli radiobussola

E ritorniamo a parlare anche del temibile autovelox, posizionato sulla SP430: la notizia è che tornerà in funzione dopodomani, venerdì 31 luglio. Una squadra di tecnici è al lavoro in queste ore per ripristinarlo, dopo che, come ricorderete, degli ignoti, esasperati dalla raffica di sanzioni amministrative, lo avevano preso a fucilate. Sul funzionamento dell’apparecchio, al centro di polemiche per la sua contestata legalità, non ci sono però notizie sicure.