Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

Ultime News dalla Provincia

Scritto da il

news

Un’ape è entrata nell’abitacolo di un’autovettura disturbando il conducente di una Fiat 500, che ha perso il controllo del veicolo terminando la sua corsa tra le pietre del fossato antistante l’antica cinta muraria di Paestum. La brutta disavventura ha come protagonisti una coppia di turisti americani in vacanza nella città dei Templi. Per fortuna nessuno dei due è rimasto contuso o ferito: i rilievi del caso sono stati affidati agli agenti della polizia locale.

Una donna di origini ucraine di 27 anni, è stata beccata sul litorale di Paestum dagli agenti della polizia locale a rubare nelle auto parcheggiate dei turisti. La persona fermata è, denunciata a piede libero per furto. La giovane è stata bloccata mentre tentava di darsi alla fuga a bordo di un’auto, all’interno della quale i caschi bianchi, a seguito di perquisizione, hanno rinvenuto la refurtiva. Le forze dell’ordine hanno intensificato i controlli su tutto il litorale.

Tragedia nel piccolo comune cilentano di Sanza, dove un 86enne è stato trovato morto in località Santa Maria del Popolo a poche ore dalla denuncia di scomparsa presentata dai familiari presso la locale stazione dei carabinieri. L’uomo si era allontanato dalla sua abitazione, situata nel centro storico del paese, facendo perdere le proprie tracce. Il pensionato è morto per cause naturali, forse un arresto cardiaco.

Attimi di paura sulla spiaggia situata in località Linora nel comune di Capaccio dove una bambina di 6 anni si è ferita accidentalmente al piede. La piccola, infatti, stava giocando tranquillamente sulla sabbia con paletta e secchiello quando ha iniziato ad urlare e piangere dal dolore. La mamma l’ha subito portata in acqua per capire di cosa si trattasse, mentre una dottoressa presente sotto uno degli ombrelloni adiacenti si è avvicinata per prestarle le prime cure.

Due uomini di 26 e 31 anni di Sarno sono stati fermati ieri in mattinata al centro commerciale Campania di Marcianise con l’accusa di furto aggravato. Entrambi sono stati arrestati dai carabinieri mentre tentavano di rubare diversi capi di abbigliamento in un negozio per un valore complessivo di 1000 euro danneggiando il sistema antitaccheggio. La merce è stata recuperata e restituita al legittimo proprietario.

Valico di Chiunzi ancora ostaggio di incuria e rifiuti. La Cisl si appella al nuovo prefetto di Salerno Antonella Scolamiero per migliorare le condizioni dell’arteria che collega l’Agro nocerino sarnese alla Costa d’Amalfi.