Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

Notiziario delle 15 dalla provincia

Scritto da il

Intervento da codice rosso al presidio ospedaliero della Costa d’Amalfi. Una 23enne di nazionalità americana è giunta in gravi condizioni a bordo di un’ambulanza del 118 per le ferite riportate al torace e all’addome in seguito all’impatto con gli scogli dopo un tuffo in mare. Alla ragazza sono state riscontrate un’emorragia massiva all’addome e fratture costali multiple con conseguente presenza di aria nei polmoni. La giovane, trasferita in ambulanza presso l’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno, è stata sottoposta ad un’operazione chirurgica d’urgenza. Attualmente si trova nel reparto di rianimazione e le sue condizioni non dovrebbero destare preoccupazioni.

Episodio singolare nella giornata di ieri a Polla nel Vallo di Diano. Un giovane migrante di 15 anni – originario dell’Eritrea – tentato di fuggire dalla casa famiglia di cui era ospite ha rischiato la vita. Il giovane ha infatti scavalcato una finestra al secondo piano dello stabile con l’intento di raggiungere il piano terra utilizzando la grondaia ma ad un tratto impressionato dall’altezza e vittima del panico è rimasto sospeso sulla grondaia. Immediato l’intervento dei Vigili del Fuoco che lo hanno repentinamente tratto in salvo.

NewsUn’evasione che ammonterebbe a quasi un milione di euro per sagre, feste di paese e un centinaio di concerti, quella messa in atto da un’agenzia specializzata tra la zona di Lagonegro, l’area calabrese del Pollino e il Vallo di Diano. I responsabili sono stati scoperti dalla Guardia di Finanza che ha individuato anche collegamenti con aziende di Polla e Sala Consilina. Dagli accertamenti è emerso che gli imprenditori incassavano i soldi da Pro Loco, comitati per le feste, parrocchie e cittadini ma non pagavano la Siae e le tasse. Grazie ai controlli sono stati individuati ricavi non dichiarati dall’agenzia per 750.000 euro e un’evasione di iva pari a circa 100.000 euro, mentre una discoteca collegata avrebbe sottratto imponibili per circa 210.000 euro, evadendo iva per circa 30.000 euro.

Ed ora spazio all’università

L’università degli studi di Salerno ha aderito al Progetto scuola – Biglietto scuola, promosso da Expo 2015, che dà la possibilità ai suoi studenti di acquistare un biglietto a data aperta per Expo 2015 alla tariffa agevolata di € 10,00. Per richiedere i biglietti gli studenti dovranno inviare una mail dal proprio indirizzo istituzionale all’ufficio carriere cui afferisce il proprio corso di studio. Entro i 5 giorni lavorativi successivi alla richiesta sarà disponibile – nella propria area utente –  il mav dedicato da utilizzare per il pagamento. L’inoltro della richiesta dei biglietti a Expo avrà cadenza mensile (fino a settembre 2015) e verrà quantificata in base ai pagamenti che risulteranno effettuati entro il giorno 5 di ogni mese.