Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

Iscrizione: "La solidarietà"

Scritto da il

COMUNICATO STAMPA

Iscrizione del Gruppo Gaia al Bando Regionale collegato al Progetto “Garanzia Giovani”. Il Presidente de “La Solidarietà” Sessa invita i giovani del territorio a partecipare alla vita associativa

Il gruppo Gaia, di cui fa parte l’associazione di volontariato “La Solidarietà” di Fisciano ha partecipato a un bando indetto dalla Regione Campania relativo al progetto “Garanzia Giovani”. Lo scopo è quello di reclutare ragazzi, fino a un’età massima di 29 anni, per impegnarli in attività sociali e di sostegno ai soggetti bisognosi, offrendo loro anche una concreta possibilità di lavoro.

 

“La Solidarietà” di Fisciano ha presentato alcuni progetti relativi ai propri ambiti di competenza, che se ritenuti meritevoli di attenzione, verranno inseriti in una lista “associativa” al fine di indicarla quale ente solidale in grado di poter accogliere tutti coloro che verranno selezionati per svolgere le mansioni che sono indicate nel bando per un determinato periodo di tempo.

 

Nel frattempo, i giovani fino a 29 anni di età, disoccupati e che non partecipano ad altri corsi di formazione, potranno iscriversi al progetto “Garanzia Giovani”, seguendo le istruzioni pubblicate sul sito lavorocampania.it nell’apposita sezione dedicata a questo particolare tipo di attività. I giovani interessati, per conoscere tutti i requisiti necessari all’iscrizione possono scaricarsi il bando completo al seguente link:http://www.lavorocampania.it/ARLAS/resources/cms/documents/Allegato_109383.pdf .

 

“L’invito che rivolgo ai tanti ragazzi del nostro territorio – ha dichiarato il Presidente de “La Solidarietà”, Alfonso Sessa – è quello di avvicinarsi alla nostra realtà associativa per coltivare nuove esperienze legate all’ambito dei servizi sociali. Per loro, inoltre, potrebbe verificarsi anche una concreta opportunità di lavoro in grado di aprire altre strade per quanto riguarda l’inserimento occupazionale”.

 

I giovani che intendono impegnarsi in questa esperienza formativa potrebbero essere impiegati in attività di trasporto dei disabili, assistenza domiciliare, sostegno ai bisognosi e tante altre attività di servizi erogati dal sodalizio con sede a Lancusi.