Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

News dalla provincia

Scritto da il

Scritta choc sul portale  bronzeo della chiesa madre dell’Assunta a Positano. Ignoti hanno infatti imbrattato il portone con scritte che richiamano simboli satanici e l’immagine ha rapidamente fatto il giro della cittadina della Costiera Amalfitana. La meravigliosa porta di Bronzo di Battista dedicata alla Vergine era stata riportata al proprio splendore soltanto lo scorso dicembre e i vandali hanno pensato subito di danneggiarla. L’area è stata opportunamente delimitata: ai Carabinieri della locale stazione e ai colleghi della scientifica il compito di indagare e acquisire tutti gli elementi utili all’identificazione dei balordi.

Paestum.  Sarà riaperta oggi alla circolazione la SP 13/a su disposizione della Provincia di Salerno. I lavori di rispristino che avevano interessato il costone roccioso che sovrasta l’area, iniziati lo scorso 4 gennaio dal distacco di alcuni massi, sono terminati con circa tre settimane di anticipo sulla stima inizialmente effettuata dall’Ente proprietario della strada.

Bellizzi. Impiegavano lavoratori in nero al cantiere.  Di ieri il blitz dei carabinieri. I militari dell’Arma hanno ispezionato un cantiere per la ristrutturazione di una palazzina. Cinque sono stati gli operai sottoposti a verifiche. Due sono risultati non in regola con la posizione assicurativa. Il datore di lavoro è stato sanzionato con una multa di circa 18mila euro. Per due operai italiani non risultava l’assunzione alla cassa di previdenza. Il titolare dell’impresa edile, committente delle opere di ristrutturazione, non è stato in grado di presentare alcun documento che giustificasse la presenza dei due operai sul suo cantiere. In assenza di regolare contratto è scattata la procedura di sanzione amministrativa.

Sorrento. Riqualificare la zona della Pineta Le Tore, con l’annessa zona dell’eliporto, un polmone di ossigeno di straordinaria rilevanza naturale e paesaggistica. E’ l’obiettivo della proposta approvata oggi dalla giunta comunale di Sorrento, per un importo di lavori previsti di oltre un milione di euro, a fronte anche del progetto già approvato dalla Soprintendenza. Gli interventi sull’area, di proprietà comunale, prevedono una ipotesi di concessione, massimo trentennale, mediante procedura ad evidenza pubblica. Il provvedimento prevede che il concessionario si occupi di attività di animazione, manutenzione e pulizia del bosco, attrezzature ginniche e giochi in materiali naturali e percorsi per bambini e famiglie. Le entrate relative alla gestione del punto di ristoro sono preventivate in 50mila euro annue. “In questo modo recupereremo un sito vitale per la nostra comunità e per l’intero territorio – spiega il sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo – Sarà anche una ulteriore attrattiva per tanti visitatori appassionati di turismo verde”.

Medicina, a Salerno nessuna nuova scuola di specializzazione all’orizzonte. Sarà ancora lunga l’odissea per gli studenti della facoltà di Medicina dell’Università degli Studi di Salerno. Non saranno infatti attivate le scuole di specializzazione post laurea, anche se nei prossimi giorni potrebbe esserci una nuova mobilitazione dei camici bianchi, che punteranno a coinvolgere nella protesta l’intero territorio salernitano.