Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

News dalla provincia

Scritto da il

NewsDopo lo scandalo degli stipendi all’Ospedale di Salerno, ad Eboli pare che gli infermieri non percepiscano stipendi relativi a centinaia di ore mensili da dicembre 2013  a maggio 2014. Partono così i primi decreti ingiuntivi e le denunce contro l’Asl Salerno. “Ad oggi – spiega Emiddio Sparano, sindacalista Cisl – nonostante le ripetute richieste di chiarimenti nessuna risposta si è avuta dalla direzione generale riguardo la mancata remunerazione di lavoro straordinario regolarmente svolto e documentato dai dipendenti del comparto dell’ospedale di Eboli.”

E’ finito agli arresti domiciliari un imprenditore immobiliare di Battipaglia, accusato di tre fatti di usura, nonché di trasferimento fraudolento di valori riguardante due società operanti nei settori immobiliare ed agricolo. Il Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza, Gico, ha dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione della misura cautelare emessa dall’Ufficio del Gip del Tribunale di Salerno su richiesta, della Procura della Repubblica.

Buone notizie per i cittadini di San Cipriano Picentino. L’amministrazione comunale riuscirà a ridurre i costi sul trattamento dei rifiuti grazie alla costruzione di un nuovo sistema di lombricoltura. Nella giornata di ieri è stato inaugurato un impianto sperimentale per il trattamento dei rifiuti organici con un procedimento che sfrutta l’appetito dei lombrichi per trasformare gli scarti alimentari, in prezioso concime. Al momento il nuovo sistema soddisfa le esigenze dei cittadini residenti nelle frazioni di Filetta, Pezzano e Campigliano ed è il primo impianto pubblico in regione Campania.

Al via, a Centola, un singolare progetto volto ad incentivare l’adozione dei randagi attualmente ospitati presso il canile convenzionato. “Riprendiamoci i nostri cani”: così si intitola l’iniziativa che prevede forti agevolazioni sulla Tari per i cittadini che decidono di portarsi a casa un amico di zampa senza casa. Chi accoglie un amico di coda custodito presso il canile convenzionato con il comune, riceverà un contributo economico corrispondente all’importo del tributo sui rifiuti, nella misura massima annua di 400 euro a decorrere dal perfezionamento dell’adozione. Un book sul sito comune.centola.sa.it mostra tutte le informazioni sui randagi da adottare.